Martedì 30 Agosto 2016 - 19:15

Sindaco di Amatrice: La gente vuole restare qui

Il primo cittadino: "Non abbiamo più lacrime per piangere"

Sindaco di Amatrice: La gente vuole restare qui

"Non abbiamo più lacrime per piangere, ora abbiamo due possibilità: lasciarci sopraffare dallo sconforto o la possibilità di reagire e di dedicare il nostro tempo affinche la memoria di queste persone sia ricordata con l'opera dell'uomo" ha detto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, al termine dei funerali solenni per le vittime del terremoto del 24 agosto scorso. "Oggi l'Italia grandisssima nella fase dell'emergenza lo sia anche nella fase della ricostruzione, perché questa gente vuole restare qui". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brescia, Processo d'appello per Massimo Bossetti

Caso Yara, test dna che inchioda Bossetti valido, analisi irripetibile

Le motivazioni della sentenza con cui i giudici hanno condannato all'ergastolo il muratore di Mapello

Milano, in Centrale camper della Polizia di Stato contro la violenza sulle donne

#QuellaVoltaChe, su Twitter le donne raccontano le molestie subite

L'hashtag è stato lanciato dalla scrittrice Giulia Blasi e sta riunendo i racconti di centinaia di italiane

Corto Maltese - Frankfurt Buchmesse 2015

L'Antitrust assolve Corto Maltese dopo l'esposto del Codacons sul fumo

"La sigaretta risulta elemento caratterizzante il personaggio e costituisce espressione della non sindacabile libertà di manifestazione artistica"

Il fidanzato incontra altre donne e lei lo accoltella: arrestata

Il fidanzato incontra altre donne e lei lo accoltella: arrestata

E' successo ad Arezzo, l'uomo non è in gravi condizioni