Martedì 30 Agosto 2016 - 19:15

Sindaco di Amatrice: La gente vuole restare qui

Il primo cittadino: "Non abbiamo più lacrime per piangere"

Sindaco di Amatrice: La gente vuole restare qui

"Non abbiamo più lacrime per piangere, ora abbiamo due possibilità: lasciarci sopraffare dallo sconforto o la possibilità di reagire e di dedicare il nostro tempo affinche la memoria di queste persone sia ricordata con l'opera dell'uomo" ha detto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, al termine dei funerali solenni per le vittime del terremoto del 24 agosto scorso. "Oggi l'Italia grandisssima nella fase dell'emergenza lo sia anche nella fase della ricostruzione, perché questa gente vuole restare qui". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Terremoto, Trudeau vicino al dolore dei cittadini di Amatrice

Terremoto, Trudeau vicino al dolore dei cittadini di Amatrice

Il premier canadese è arrivato in elicottero con la moglie Sophie il ministro dell'Interno Angelino Alfano

Terremoto,  premier canadese Trudeau commosso a Amatrice

Terremoto, premier canadese Trudeau commosso a Amatrice

Il premier e la moglie hanno deposto un mazzo di fiori nella zona rossa

Amatrice, il premier canadese Trudeau nella zona rossa

Terremoto, il premier canadese Justin Trudeau vista la zona rossa di Amatrice

A accoglierlo il sindaco Pirozzi che ha stilato una "lista nera" di chi non lavora a ricostruzione

Napoli, in porto nave con oltre 1400 migranti a bordo

Napoli, in porto nave con oltre 1400 migranti a bordo

I profughi erano a bordo della nave Prudence di Medici Senza Frontiere