Giovedì 02 Novembre 2017 - 13:00

Sicilia, un condannato in lista M5S. Cancelleri: "Ci ha mentito, è fuori"

Il candidato pentastellato non fa sconti: "Noi uno condannato dal tribunale militare per violata consegna lo cacciamo in un batter d'occhio"

Spunta un condannato nella lista del M5S per la corsa alla presidenza della Sicilia. Si tratta di Gionata Ciappina, che ha avuto una "condanna lieve e di 2 mesi" dal tribunale militare per "violata consegna quando era militare". A darne notizia il candidato pentastellato Giancarlo Cancelleri, che su Facebook scrive: "1) La condanna lieve e di 2 mesi che ha ricevuto Ciappina dal tribunale militare, per un reato militare (ossia violata consegna quando era militare), prevedeva la non menzione nel casellario giudiziale per questo non potevamo saperlo e lui non ci ha informato. 2) Ciappina ci ha mentito ed è fuori dal MoVimento 5 Stelle  3) Il MoVimento 5 Stelle non fa sconti neppure su una condanna lieve di due mesi del tribunale militare. Noi uno condannato dal tribunale militare per violata consegna lo cacciamo in un batter d'occhio. Pensate un po'". 

Il reato, sottolinea Cancelleri, "prevedeva la non menzione nel casellario giudiziale". "I partiti, Musumeci in testa - aggiunge ancora su Facebook Cancelleri - invece hanno sponsorizzato e candidato consapevolmente condannati e arrestati per truffa, corruzione, appropriazione indebita, ecc ecc e sono supportati da condannati e indagati per reati di mafia e chi più ne ha più ne metta, senza essere mai stati denunciati dai media (che sono stati, sono e saranno complici degli impresentabili) e che ora invece ci sbattono in prima pagina per un condannato dal tribunale militare che non porta neanche un voto e che non potevamo sapere. Useranno questa cosa per dire che siamo uguali ai partiti. Non fatevi fregare. Scegliete il Futuro!", conclude.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio e Matteo Salvini ospiti di Barbara D'Urso a Domenica Live

Elezioni, le regole di Di Maio sulla convergenza di governo: "Vincolo di mandato"

La seconda proposta del leader pentastellato dopo il dimezzamento degli stipendi parlamentari

Silvio Berlusconi ospite a Otto e Mezzo

Elezioni, Berlusconi: "Salvini premier? Lega a quattro punti di distanza da noi"

L'ex Cav: "Matteo non è un estremista e ha il forte desiderio di primeggiare, ma il leader sarà espresso dalla coalizione che avrà preso più voti"

Senato - Presentazione della relazione finale della commissione Antimafia

Mafia, Minniti: "Troppo silenzio in campagna elettorale. Rischio infiltrazioni"

La commissione bicamerale Antimafia presieduta da Rosy Bindi lancia l'allarme

Università Angelicum. Paolo Gentiloni incontra gli elettori

Embraco, Calenda sui fondi alla Slovacchia: 'Così non è mercato'

Intervista al ministro per "Upday for Samsung": "Delle buone intenzioni della Ue non me ne faccio niente. Verificare se sono stati usati per attrarre aziende