Domenica 14 Gennaio 2018 - 15:30

Short Track: superArianna Fontana: doppio oro agli europei

La portabandiera azzurra conquista la vittoria nei 1000 e, subito dopo, nell'overall davanti a Martina Valcepina: due ori e due argenti a testa

(SP)RUSSIA-MOSCOW-ISU WORLD SHORT TRACK SPEED SKATING CHAMPIONSHIPS 2015

Altre due medaglie d'oro e una d'argento per le azzurre agli europei di Short Track a Dresda. Dopo i trionfi di ieri di Martina Valcepina, oggi ci pensa Arianna Fontana con l'oro nei 1000 e, subito dopo nella gara "overall" proprio davanti a Valcepina. Le due ragazze chiudono la rassegna continentale con due ori e un argento a testa.

Per Arianna è il settimo titolo europeo. Nei 1000 metri Arianna ha battuto l'olandese Schulting e la tedesca Seidel. Martina Valcepina, si era qualificata per la finale B dove è caduta e ha chiuso, quindi, all'ottavo posto complessivo.

L'ultima gara era quella sui 3000 metri che doveva decidere la classifca "Overall" quella che, di fatto, sancisce la migliore atleta su tutte le gare. Le due azzurre si sono presentate all'ultima competizione al primo (Valcepina) e secondo (Fontana) posto della classifica generale a punti. Arianna ha chiuso seconda nella gara più lunga vinta dalla russa P

rosvirnova mentre Valcepina è arrivata settima. La classifica finale vede dunque Arianna Fontana prima e campionessa europea "overall" e Martina Valcepina al secondo posto.

L'azzurro Tommaso Dotti è finito quarto nella gara del 1000 maschili sfiorando la medaglia.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Foto tratta dal profilo Facebook di Martino Goretti

Europei di canottaggio, per l'Italia due bronzi e un argento

Secondo posto nel singolo pesi leggeri maschile. Azzurri terzi nel doppio pesi leggeri maschile e nel singolo pesi leggeri femminile

Discussione su dossier olimpico di Torino in consiglio comunale

Torino, Milano e Cortina inviano candidatura per Olimpiadi 2026. Malagò: "Coni laico"

Le tre città hanno rispettato la scadenza del 3 luglio. Appendino a Roma incontra Diana Bianchedi per illustrare il dossier