Venerdì 17 Giugno 2016 - 14:30

Cinque anni carcere a ex guardia 94enne di Auschwitz

Accusato di complicità nella morte di 170mila prigionieri del campo

Reinhold Hanning

L'ex membro delle SS Reinhold Hanning, 94 anni, ex guardia di Auschwitz, è stato condannato a cinque anni di carcere con l'accusa di complicità nella morte di 170mila prigionieri del campo. Il processo si è tenuto a Detmold, nel centro della Germania. Le morti per le quali è stato processato risalgono al periodo in cui ha lavorato nel campo nazista nella Polonia occupata, cioè fra gennaio del 1943 e giugno del 1944, quando aveva 23 anni.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

AUT, 24. OSZE Ministerrat

Austria, accordo di governo: Kurz con estrema destra Strache

Il presidente austriaco ha dato luce verde alla formazione del nuovo governo con la coalizione tra il Partito popolare (Övp) e gli ultranazionalisti del Partito liberale (FpÖ)

L'aeroporto di Amsterdam circondato dai media e dalla curiosita' della gente dopo l'incidente aereo di ieri

Amsterdam uomo con coltello all'aeroporto. Colpito dalla polizia

La persona agitava l'arma contro le persone. Gli hanno sparato. Zona interdetta

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, 2 palestinesi morti e oltre 100 feriti nelle proteste

La prima "giornata della rabbia". Le vittime sono due uomini. Hamas invita ad assediare le ambasciate Usa nel mondo