Venerdì 12 Maggio 2017 - 11:15

Seveso esonda a Milano nella notte: fiume ora rientrato in alveo

Disagi alla circolazione, alcuni sottopassi bloccati

Milano, esondato il fiume Seveso a seguito delle forti piogge

Il fiume Seveso, è esondato a Milano nella notte  causando disagi alla circolazione delle auto, bloccate nei sottopassi, in particolare  nelle zone di Niguarda, Affori e Comasina. La situazione del Seveso è rientrata, ma restano zone ancora allagate. Interventi della polizia municipale soprattutto in zone come Affori e Comasina, mobilitate anche le idrovere, nella notte intorno alle 23 per evitare la circolazione di veicoli o liberare quelli intrappolati nelle aree allagate dei sottopassi tra cui quello in via Sant'Elia e le zone di via Chiasserini. In azione 20 pattuglie della polizia municipale, oltre agli operatori dell'Amsa.

Al momento sono interdetti alla circolazione  i sottopassi di via Sant'Elia, Stephenson, Villapizzone, Chiasserini, mentre altre aree come via Cogne sono state riaperte al traffico. Sono spenti, invece, i semafori in zona Lorenteggio verso Vigevanese e della zona della Bovisasca verso Litta Modigliani. La situazione sta tornando progressivamente alla normalità.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ryanair air traffic control strikes

Ryanair cancella 600 voli in Europa per 25 e 26 luglio: coinvolti 100mila passeggeri

Lo stop a causa di uno sciopero del personale in Spagna, Portogallo e Belgio

E' morto Toto' Riina il 'capo dei capi'.Aveva 87 anni

Mafia, Dia: "Rischio tensioni e atti di forza per successione Riina "

La scomparsa di Salvatore Riina è stato un elemento destabilizzante

Operazione 'Gramigna' dei Carabinieri.Scacco al clan Casamonica

Bari, uomo si barrica in casa con il fucile: bloccato

A Palo del Colle. Con lui c'era anche la zia, che è riuscita a scappare

Sanremo 2015 - Quarta serata

Padova, laurea in Scienze per Sammy Basso, affetto da invecchiamento precoce

Il ragazzo di 22 anni è il volto di diverse iniziative a favore della ricerca su questa rara malattia, la progeria. In Italia ci sono 5 casi