Giovedì 12 Gennaio 2017 - 07:15

Sesto Fiorentino, incendio in un capannone: morto un migrante

La vittima è un 35enne somalo, tre i feriti. Nell'ex mobilificio c'erano cento persone originarie del Corno d'Africa

Sesto Fiorentino, incendio in un capannone occupato da migranti: un morto e tre feriti

E' di un morto, un 35enne somalo, tre feriti e due intossicati il bilancio del grave incendio scoppiato ieri sera a Sesto Fiorentino (in provincia di Firenze), in zona Osmannoro. Ad esserere invaso dalle fiamme un capannone, ex sede dell'Aiazzione, dove vivevano un centinaio di migranti di origine somala, eritrea ed etiope. I Vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 21,30 e si sono trovati di fronte a un incendio di grandi dimensioni. Sono stati gli stessi migranti, che avevano chiamato i soccorsi, a raccontare che un loro compagno era stato inghiottito dalle fiamme.

Al loro arrivo i Vigili del fuoco si sono trovati gli occupanti fuori dall'edificio, una struttura di due mila metri quadri su due piani. "Abbiamo iniziato lo spegnimento dello stabile e una volta entrati abbiamo trovato l'uomo in gravi condizioni, abbiamo subito iniziato la rianimazione, poi è arrivato il 118", spiega l'ufficio stampa dei Vigili del Fuoco di Firenze. Il 118 ha allestito un punto medico avanzato per riparare, visto anche le gelide temperature, le persone scampate all'incendio. Sono presto accorsi polizia e carabinieri e l'immobile è stato posto sotto sequestro. Il motivo non è ancora certo ma potrebbe essere dovuto a un fatto accidentale, non doloso. 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Empoli, donna incinta di quattro settimane muore in ospedale

Era ricoverata da sei giorni per rischio disidratazione, dopo l'ultimo giro di visite la situazione è precipitata

SPAIN-EU-MIGRANTS

Migranti, il campione Nba Marc Gasol: "Ho deciso di aiutare dopo la foto di Aylan"

Il giocatiore di basket era a bordo dell'imbarcazione della Ong Open Arms che ha recuperato Josephine rimasta in mare per 48 ore. "Se ci avessero dato la posizione esatta della zattera avremmo potuto salvare anche il bambino"

Presidio di protesta contro l’abusivismo nel settore dei taxi a Milano

Milano, tassista abusivo violenta giovane cliente: arrestato

La 20enne era uscita da una discoteca ed è stata avvicinata dall'uomo che l'ha violentata in un parcheggio