Domenica 01 Maggio 2016 - 19:45

Serie B, Como-Ternana 1-2: lariani retrocessi

Mancava solo la matematica a condannare i lombardi ultimi in classifica

La delusione di Simone Andrea Ganz, giocatore del Como

Il Como è ufficialmente retrocesso in Lega Pro. Mancava solo la matematica a condannare i lariani ultimi in classifica: oggi la Ternana ha vinto 2-1 al Sinigaglia in una gara valida per la 39/a giornata di Serie B. La gara è divertente e ricca di occasioni: nel tabellino finiscono Marconi al 36' per i padroni di casa e Palumbo al 41' e Avenatti al 94' per gli umbri. Nelle formazioni iniziali Ganz è supportato da Barella e Cristiani, mentre nella Ternana Ceravolo è ispirato dal tridente Furlan-Falletti-Janse. Nei primi minuti il Como si difende e al 9' c'è una grande occasione per Janse, che da solo contro Scuffet si fa ipnotizzare. Al 17' gol annullato agli umbri: Fulran pennella dai 25 metri, ma Ripa vede un fallo in attacco. Al 33' pericolosa la Ternana con un tiro deviato da Falletti, mentre al 36' arriva il gol dei padroni di casa. Bolide di Marconi dalla distanza, niente da fare per Sala. Al 41' pareggio per Palumbo, che insacca con un mancino a giro dal limite deviato. Nel finale di tempo un gol mangiato per parte con Meccariello e Cristiani.

 

Nella ripresa nessun cambio e al 55' Ceravolo mette in mezzo dalla destra, ma Janse non arriva per un soffio. Al 60' occasione colossale per la Ternana: Scuffet blocca in campo aperto Belloni. Tra il 72' e il 75' ancora umbri vicinissimi al gol prima con un palo di Valjient di testa e poi con Ceravolo: il suo tiro è ribattuto da Cassetti sulla riga. Nel finale Ganz si mangia un gol colossale, fallendo il dribbling su Sala. Al 94' colpo da testa da tre punti di Avenatti, che non sbaglia da due passi su un cross da destra. Finisce 1-2: il Como saluta la cadetteria con 29 punti, mentre gli umbri salgono a quota 48 lunghezze, appaiati con l'Avellino.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.