Mercoledì 25 Maggio 2016 - 23:30

Serie B, Bari si arrende ai supplementari: 3-4, Novara in semifinale

Playoff, i piemontesi espugnano al termine di una partita rocambolesca il 'San Nicola'

esultanza Novara

l Novara accede alle semifinali playoff di Serie B. I piemontesi hanno espugnato, al termine di una partita rocambolesca, il 'San Nicola' di Bari nel match valido per il turno preliminare. La squadra di Baroni si è imposta ai supplementari, dopo che i regolamentari si erano chiusi sul 3-3. Pugliesi eliminati, in semifinale il Novara affronterà il Pescara.

Partita incredibile a Bari, con i padroni di casa capaci di rimontare la tripletta dello scatenato Gonzalez per i piemontesi. Nel secondo tempo supplementare, nonostante l'inferiorità numerica, il Novara trova il gol-vittoria con Galabinov. In semifinale gli azzurri attendono ora al 'Piola' il Novara il 29 maggio, ritorno all'Adriatico il 1° giugno. Bastano due minuti al Novara per sbloccare il risultato, grazie a Gonzalez che batte il sorpreso Micai con una potente conclusione da fuori area. Sfortunata la squadra di Camplone, costretta a due cambi nei primi 27': fuori Maniero e Tonucci, dentro Puscas e Rada. Prima dell'intervallo, i piemontesi raddoppiano: la firma è ancora quella dell'argentino, a segno di mancino dopo essere scattato sulla verticalizzazione di Casarini.

La strada, per il Bari, si fa ulteriormente in salita ad inizio ripresa: tre minuti ed ancora Gonzalez va a segno, su assist preciso di Faragò. La rimonta della squadra di Camplone sembra una missione impossibile, ma i pugliesi hanno la forza di riaprire la gara alla prima occasione: Defendi mette all'indietro per Rosina, la conclusione mancina dell'ex Torino non lascia scampo a Da Costa (15'). Momento chiave al 34': Maresca assegna il rigore ai padroni di casa per un tocco di mano di Dickmann. Dal dischetto, Rosina è implacabile: 2-3. E pochi minuti dopo, l'incredibile rimonta dei 'galletti' si completa: il gran destro al volo dalla distanza di Puscas vale il pareggio a sei minuti dal termine. Si va, dunque, ai supplementari. Dove Micai si supera opponendosi, nella stessa azione, a Casarini e per due volte a Galabinov. Nel secondo supplementare, il Novara resta in dieci per l'espulsione di Dickmann, reo di un fallo su Rosina. Nonostante l'inferiorità numerica la squadra di Baroni riesce a tornare in vantaggio con il colpo di testa vincente di Galabinov pescato sul secondo palo dal cross di Lanzafame. Il bulgaro sfiora anche il quinto gol degli ospiti, poi nel finale è decisivo Da Costa nell'anticipare la minaccia Dezi.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.