Sabato 23 Dicembre 2017 - 18:15

Serie A, Udinese formula quattro: poker al Verona

In rete: Barak al 28' del primo tempo, Widmer al 44', poi di nuovo Barak al 23' della ripresa e Lasagna al 35'

Udinese - Hellas Verona

L'Udinese rifila un pesantissimo poker al Verona e continua a marciare a passo spedito da quando sulla panchina siede Massimo Oddo. Pessima la prestazione dei gialloblù che incappano nella peggior prestazione dell'anno dopo la clamorosa vittoria col Milan. Friulani alla quarta vittoria consecutiva.

Primo tempo tutto di marca friulana, con i veneti che patiscono eccessivamente la fisicitá degli avversari. La retroguardia bianconera non corre rischi mentre dall'altro lato è Lasagna ad essere pericoloso due volte, ma prima vede il suo colpo di testa parato da un ottimo Nicolas e poi è Souprayen a chiudere sull'ex calciatore del Carpi. Al ventiquattresimo l'Udinese la sblocca: lungo traversone dalla fascia sul quale interviene Widmer che tocca per l'accorrente Barak che mette dentro il suo terzo gol consecutivo dimostrandosi in un momento di forma eccezionale. Il Verona non riesce a reagire, con Kean troppo isolato in attacco. Bizzarri non corre rischi mentre in chiusura di prima frazione è Jankto a cercare il gol senza però inquadrare la porta.

Ad un minuto dall'intervallo arriva anche il raddoppio: l'attivissimo Lasagna riceve un bel pallone in area e calcia da posizione molto invitante con Nicolas che é miracoloso a respingere la conclusione, ma sulla palla vagante il più lesto ad avventarsi è Widmer che ribadisce in rete il due a zero che per la squadra di Pecchia suona quasi come una sentenza. Al riposo i padroni di casa ci arrivano meritatamente sul doppio vantaggio. Ad inizio ripresa il copione non cambia, è sempre l'Udinese a fare la partita e va vicinissima al gol in due circostanze: prima è Lasagna a prendere palla nei sedici metri sparando poi a rete ma mandando la palla di poco fuori rispetto all'incrocio dei pali, poi è ancora Barak a cercare la porta senza però trovarla. Pecchia prova a ravvivare la sua squadra inserendo anche il coreano Lee ma la difesa bianconera non va mai in affanno. Anzi, è Widmer ad avere un'altea ghiotta palla gol ma l'esterno svizzero la spreca malamente. Il Verona non c'è e i friulani dilagano, andando in rete ancora in due circostanze. Al ventiquattresimo Widmer galoppa sulla destra, crossa per Lasagna che è bravo a toccare per Barak che calcia a rete e mette dentro la sua doppietta personale. Dieci minuti dopo c'è gloria anche per Lasagna, che calcia di potenza col pallone che sbatte sotto la traversa e termona la sua corsa in fondo al sacco. Addorittura nel finale è Maxi Lopez a sfiorare il quinto gol colpendo una clamorosa traversa. Negli ultimi minuti il torello dei padroni di casa fra gli applausi del pubblico friulano.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Benevento vs Atalanta

Juve stop a Crotone, Napoli fatica ma vince: campionato riaperto

Dopo l'anticipo tra Inter-Cagliari di martedì, tutte le altre squadre si sfidano nella giornata di mercoledì 18 aprile

Diritti tv, Sky ottiene la sospensione del bando di MediaPro

Bloccato fino al prossimo 4 maggio per "verificarne l'aderenza alle leggi italiane"

Sassuolo - Benevento

Doppiette Politano e Diabaté: è 2-2 tra Sassuolo e Benevento

Dopo aver spaventato la Juventus i sanniti fanno venire il sudore freddo anche agli emiliani