Domenica 20 Dicembre 2015 - 20:30

Serie A, Udinese corsara a Torino: Perica stende i granata

Vittoria esterna per i bianconeri

IMG

Torino, 20 dic. (LaPresse) - La città di Torino porta bene all'Udinese: dopo il colpaccio allo Juventus Stadium in avvio di stagione, la squadra di Colantuono per par condicio espugna anche l'Olimpico e apre ufficialmente la crisi in casa granata. Un Toro abulico, nervoso e contestato non riesce quasi mai a fare il solletico alla difesa bianconera. Ai friulani basta così un destro in diagonale di Perica nel primo tempo per portare a casa tre punti preziosi in chiave salvezza. L'Udinese sale infatti a quota 21 punti in classifica, a -1 proprio dagli avversari di questa sera.

 

Più Udinese che Torino nel primo tempo. Le due squadre lottanno, ma in casa granata c'è poca lucidità anche per una situazione ambientale non facile dopo gli ultimi deludenti risultati. L'Udinese parte bene e dopo 7' sfiora il vantaggio con Di Natale che premia il taglio centrale di Badu, tiro del ghanese attutito da Moretti, Padelli intercetta. Al 28' la replica granata con una girata improvvisa di Belotti su assist arretrato di Benassi, Karnezis vola e mette in angolo. Al 40' passa l'Udinese: Lodi serve Perica in profondità, l'attaccante approfitta di un clamoroso scontro fra Molinaro e Moretti e in diagonale infila l'angolino basso sul lato opposto di Padelli. Immediati i fischi dagli spalti dell'Olimpico, tutti rivolti alla squadra di Ventura. La reazione del Toro è tutta in un tentativo di Belotti che mette un pallone in mezzo all'area, contatto Quagliarella-Widmer ma senza fallo.

 

Nel secondo tempo un Toro confusionario prova a gettarsi con rabbia in attacco, l'Udinese regge bene l'urto e quando attacca si rende sempre pericoloso. Come al 10' quando Edenilson arriva solo in area ma sul diaginale mancino trova la deviazione di piede di Padelli. Poco dopo ci prova ancora Perica: stop e girata in area con palla che sfiora l'incrocio dei pali. E' poi la volta di Lodi con un sinistro dal limiti di poco fuori. La svolta della gara al 20' quando Wague si becca il secondo giallo in meno di un quarto d'ora e viene espulso. Ventura rompe gli indugi e manda in campo Maxi Lopez al posto di Bovo, in precedenza Colantuono aveva inserito Piris per Di Natale uscito fra gli applausi. Il Toro schiuma rabbia, ma è ancora l'Udinese a rendersi pericoloso prima con un tiro dal limite di Perica centrale per Padelli e poi con Widmer che tenta un improbabile pallonetto alto. Inutili gli assalti finali del Torino, i granata non pungono ed escono sconfitti fra i fischi dell'Olimpico.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milan vs AEK Atene  - Europa League

Europa League, Milan sbatte su Anestis: 0-0 con l'Aek a San Siro

Il Milan resta prima nel girone D con 7 punti, a +2 proprio sui greci

Atalanta - Apollon

Europa League: Atalanta supera 3-1 Apollon, qualificazione vicina

Gli orobici salgono infatti a 7 punti e, complice la sconfitta casalinga dell'Everton contro l'Olympique Lione, si portano a +5 sulla terza classificata

Europa League, Nizza vs Lazio

Europa League, Lazio inarrestabile: Nizza ko 3-1, doppietta Milinkovic

Un successo, il terzo in altrettante partite, che consente alla squadra di Inzaghi di ipotecare la qualificazione ai sedicesimi

Milan vs AEK Atene  - Europa League

Europa League, Milan-Aek 0-0 e Atalanta-Apollon 3-1

I rossoneri sfidano i greci mentre al Mapei Stadium gli orobici di Gasperini sono avversari dell'Apollon Limassol