Domenica 08 Aprile 2018 - 15:15

Serie A, Toro complica piani Champions Inter: Ljajic-gol, 1-0 all'Olimpico

Il settimo posto della Fiorentina resta lontano cinque punti, ma con questo entusiasmo sognare un clamoroso rientro nella corsa all'Europa League non sembra più impossibile

Torino Fc vs Inter

Se il Toro potrà davvero tornare in corsa per l'Europa League lo dirà solo il tempo, di certo l'1-0 con cui i granata stendono l'Inter complica i piani Champions dei nerazzurri, che mancano il sorpasso alla Roma e rischiano di subire il ritorno della Lazio.

La squadra di Spalletti dopo cinque risultati utili consecutivi (in cui non aveva preso gol) torna a incassare reti e riassapora l'amaro gusto della sconfitta. La sfortuna (i due legni colpiti da Perisic e Rafinha) e le parate di un ottimo Sirigu non bastano però a giustificare in casa nerazzurra una battuta d'arresto pesante non tanto per il modo in cui è maturata ma per le tempistiche, con la squadra che sembrava lanciatissima verso la volata Champions.

Invece il classico gol dell'ex firmato Ljajic rischia di rimettere nuovamente ancora tutto in discussione. Lo stop dell'Inter al tempo stesso coincide con la rinascita del Toro, alla terza affermazione consecutiva in campionato. In un colpo solo Mazzarri ritrova Ljajic, oggi decisivo, un Belotti che dopo una stagione con più ombre che luci, complice anche l'infortunio, sembra tornato il calciatore capace di tenere da solo impegnato l'intera retroguardia avversaria, e soprattutto l'affetto e il calore del proprio pubblico, come dimostra il boato successivo al triplice fischio finale.

Il settimo posto della Fiorentina resta lontano cinque punti, ma con questo entusiasmo sognare un clamoroso rientro nella corsa all'Europa League non sembra più impossibile.

TORINO-INTER 1-0

Rete: pt 36' Ljajic.

Torino: Sirigu; Nkoulou, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Baselli (34' st Acquah), Obi (42' st Valdifiori), Ansaldi; Ljajic, Falque (27' st Edera), Belotti. A disp. Ichazo, Milinkovic-Savic, Molinaro, Bonifazi, Berenguer, Barreca. All. Mazzarri.

Inter: Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D'Ambrosio (42' st Ranocchia); Gagliardini, Brozovic; Candreva (13' st Radfinha), Borja Valero (23' st Karamoh), Perisic; Icardi. A disp. Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Santon, Eder, Dalbert, Pinamonti. All. Spalletti.

Arbitro: Tagliavento di Terni.

Note: ammoniti Belotti, Baselli (T), Miranda, Brozovic, Gagliardini (T).

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Izzo dal Genoa al Toro: "Sono felice e carico, non vedo l'ora"

Il difensore a Torino per le visite mediche e la firma del contratto

Nainggolan a

Inter, Nainggolan alle presentazioni ufficiali: "Ora voglio vincere qualcosa"

Il centrocampista belga ha chiuso col passato: non pensa più alla Roma, nè alla mancata convocazione in Nazionale

Nainggolan arriva al Coni accolto dai tifosi dell\'Inter

Nainggolan si prende l'Inter: "Sono carico, darò il massimo"

Il centrocampista belga ha firmato col club nerazzurro un contratto fino al 30 giugno del 2022

Inter, dopo Nainggolan piace Suso. Il Milan vuole Brozovic

Nerazzurri pronti a mettere sul piatto una quindicina di milioni di euro e un giocatore. Mirante alla Roma