Domenica 29 Gennaio 2017 - 14:30

Serie A, Petagna risponde a Iago: Toro rimontato, 1-1 con Atalanta

Granata in vantaggio nel primo tempo, poi il pareggio. E' il terzo nelle ultime quattro partite

Serie A, Petagna risponde a Iago: Toro rimontato, 1-1 con Atalanta

Il Toro non sa più vincere. Terzo pareggio nelle ultime quattro partite per i granata che subiscono l'ennesima rimonta di questa seconda parte di stagione da parte dell'Atalanta, che porta via un punto prezioso dall'Olimpico (1-1) che le permette di restare in scia per un posto in Europa. Dopo un'ottima prima mezz'ora (e il meritato vantaggio di Ljajic) la squadra di Mihajlovic subisce nella ripresa il ritorno degli ospiti, che dopo il pareggio di Petagna sfiorano il colpaccio in due o tre occasioni.

Il Torino ritrova Belotti dopo la squalifica al centro dell'attacco, supportato da Ljajic e Iago Falque sugli esterni. Centrocampo a tre composto da Obi-Valdifiori e Benassi. Nessuna sorpresa anche tra gli ospiti, con l'inserimento di Grassi in cabina di regia e una difesa a tre formata da Toloi, Caldara e Zukanovic. Kurtic agisce nelle vesti di suggeritore per la coppia Petagna-Gomez. Buona partenza dei padroni di casa, che si rendono pericolosi nelle primissime battute con Iago Falque e Ljajic. Il Toro continua a premere e al 16' passa con un preciso colpo di testa di Iago sul cross perfetto dalla corsia mancina di Barreca. L'Atalanta non riesce a trovare le contromisure adatte e al 21' lo scatenato Iago impegna Berisha con un tiro da fuori. Dieci minuti dopo primo lampo degli orobici: sugli sviluppi di un calcio d'angolo sfortunata deviazione di Barreca che indirizza la sfera verso la sua porta, ma è la traversa a salvare i granata. L'Atalanta comunque prende campo e nel giro di due minuti Hart si fa trovare pronto sui tentativi di Kurtic e Gomez.

Nella ripresa Gasperini si gioca subito la carta Kessie, appena rientrato dalla Coppa d'Africa, al posto di Grassi. Al 6' Ljajic direttamente su punizione spaventa Berisha, ma passato il pericolo l'Atalanta continua a macinare gioco costringendo il Toro nella propria metà campo. Al 12' proprio Kessie con un tentativo da fuori non impensierisce Hart. Stessa sorte al 19' per un pimpante Gomez. La 'Dea' insiste e due minuti dopo pareggia i conti: Kurtic serve Petagna, che protegge palla e con un rasoterra trafigge Hart. I granata sono alle corde e al 23' Kurtic si divora il possibile 2-1 calciando alto sopra la traversa un rigore in movimento sull'ottimo servizio di Spinazzola. Al 29' il centrocampista degli orobici sfiora nuovamente il raddoppio con un tocco al volo su cross di Gomez. Hart abbassa la saracinesca e salva i suoi. Poco dopo break dei padroni di casa con una punizione pericolosa di Ljajic, ma è l'Atalanta nel finale ad andare più vicina ai tre punti: percussione centrale di Petagna e rasoterra disinnescato da Hart. Nel recupero ultima opportunità per Belotti che difende palla ma fa tutto da solo calciando a lato da posizione defilata.

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tavecchio: Sono soddisfatto dalla Var, ma va lubrificato meccanismo

Tavecchio: Sono soddisfatto dalla Var, ma va lubrificato il meccanismo

E' stato proprio il presidente della Figc a spingere affinché venisse introdotta la moviola in campo

Lazio - Spal

Serie A, Spal ferma la Lazio. Samp e Chievo ok, pari Sassuolo-Genoa

Una doppietta di Quagliarella lancia la Sampdoria sulò Benevento mentre il Chievo espugna la 'Dacia Arena' battendo 2-1 l'Udinese

Bologna - Torino

Serie A, Ljajic risponde a Di Francesco: Bologna-Torino 1-1

Botta e risposta nel giro di cinque minuti nel primo tempo

Atalanta - Roma

Alla Roma basta una punizione di Kolarov: Atalanta ferma al palo

I ragazzi di Gasperini hanno messo in difficoltà sul ritmo i giallorossi per lunghi tratti ma di fatto non hanno quasi mai impegnato seriamente Alisson