Sabato 06 Gennaio 2018 - 17:00

Serie A, Koulibaly più Callejon e Napoli vola, 2-0 al Verona

Una vittoria di qualità per i ragazzi di Maurizio Sarri che mantengono così la vetta della classifica a quota 48 punti

Napoli - Hellas Verona

Dopo un primo tempo di imprecisioni e sofferenza ci pensano Koulibaly e Callejon a far felici i tifosi azzurri. Finisce 2-0 il match del San Paolo tra Napoli ed Hellas Verona, una vittoria di qualità per i ragazzi di Maurizio Sarri che mantengono così la vetta della classifica a quota 48 punti, momentaneamente a +4 sulla Juventus impegnata stasera sul campo del Cagliari.

ASSALTO NULLO - Partenza a razzo per il Napoli che tenta subito a scrollarsi di dosso le scorie della Coppa sfiorando più volte il vantaggio nel primo quarto d'ora: ci prova prima Insigne, tiro debole tra le braccia di Nicolas, poi è il turno di Dries Mertens che prima colpisce il palo da posizione defilata e poi non sfrutta un bel triangolo con Insigne, calciando addosso al portiere del Verona da dentro l'area piccola. Il Napoli attacca con forza ma manca di precisione, sbagliando spesso la misura della conclusione sotto porta. Al minuto 31' ci prova ancora Insigne, che entra in area di rigore ma calcia il pallone alto in curva; sorte identica per la conclusione di Allan al minuto 41' (tiro alto sopra la traversa) e allo scadere per Mertens (tiro fuori di poco), con il risultato che resta di 0-0 fino al termine del primo tempo.

PALO DI LORENZO - Nessun cambio nella seconda frazione e Napoli che ricomincia con lo stesso copione del primo tempo, attaccando a testa bassa e sfiorando subito il gol con Insigne con un destro al volo, deviato in corner da un buon intervento di Nicolas. Il Verona è tutto schiacciato nella propria metà campo e subisce l'assalto della squadra di Sarri, che al minuto 58' ha la grande occasione per segnare: contropiede orchestrato da Allan, pallone per Callejon che crossa sul lato opposto per Insigne che calcia a colpo sicuro, ma la sua conclusione si stampa sul palo a Nicolas battuto.

KALIDOU E JOSÈ - Ormai è un assedio alla porta veneta, con gli azzurri che prima si vedono annullare un gol a Mertens per l'intervento del Var, causa fuorigioco di Callejon, e poi finalmente sbloccano la gara con un perfetto colpo di testa di Koulibaly da calcio d'angolo, rete che scatena l'urlo liberatorio del San Paolo. Forte del vantaggio ora il Napoli gioca con grande tranquillità e al minuto 78' trova anche il raddoppio con José Maria Callejon, che sfrutta alla perfezione l'assist di Insigne e buca Nicolas per il 2-0 che chiude virtualmente il match. L'ultimo brivido della partita lo regala Reina, che per poco non si lascia sfuggire un rasoterra di Pazzini, riuscendo poi a bloccare il pallone a pochi centimetri dalla rete, con la gara che si chiude definitivamente pochi minuto dopo sul risultato di 2-0, tre punti che tengono saldamente in vetta Hamsik e compagni.

IL TABELLINO NAPOLI - HELLAS VERONA: 2-0

Reti: Koulibaly 66' (N), Callejon 78' (N).

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol (dal 85' Maksimovic), Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 76' Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne (dal 86' Rog). A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Chiriches, Tonelli, Diawara, Ounas, Giaccherini, Leandrinho. All. Maurizio Sarri.

HELLAS VERONA (4-4-1-1): Nicolas; Alex Ferrari, Caracciolo, Heurtaux, Caceres; Romulo, Bessa (dal 78' Calvano), Buchel, Fares; Verde (dal 82' Felicioli); Kean (dal 58' Pazzini). A disp.: Coppola, Silvestri, Souprayen, Franco Zuculini, Bruno Zuculini, Bearzotti, Valoti, Fossati, Lee, Bearzotti. All. Fabio Pecchia.

Arbitro: Abisso di Palermo

Note, ammoniti: Bessa (H), Romulo (H), Caceres (H), Alex Ferrari (H). Espulso per proteste il tecnico Fabio Pecchia. 

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Calcio, notte di festa a Napoli tra cori e fuochi: in 15mila a Capodichino

Tanti tifosi nelle strade a cantare a squarciagola per festeggiare l'1-0 contro la Juventus

Juventus vs Napoli

Le pagelle di Juve-Napoli. Koulibaly più alto di tutti

Tra i bianconeri si salvano in pochi. Disastro Dybala. Azzurri tutti (tranne Mertens) sopra la sufficienza. Bravi Sarri e Rocchi

Juve-Napoli, da Insigne a Higuain, da Costa a Milik: le chiavi del match

Ore di riflessione per Sarri e Allegri in vista del big match