Sabato 19 Marzo 2016 - 23:15

Serie A: Nainggolan risponde a Perisic, Roma-Inter 1-1

I giallorossi mantengono un vantaggio di cinque punti in classifica sui nerazzurri.

La rete dell'1-1 di Nainggolan

Nella corsa Champions resta tutto invariato. La supersfida dell'Olimpico tra Roma e Inter termina infatti con un 1-1 che se da un lato consente ai nerazzurri di interrompere la striscia delle otto vittorie consecutive dei ragazzi di Spalletti, dall'altro non cambia il divario in termini di classifica: con una giornata in meno da disputare, i giallorossi continuano ad avere 5 punti di vantaggio sulla squadra di Mancini. Non tanti, ma neanche pochi. Anche perché la Roma ha confermato di essere in un momento d'oro, creando maggiori occasioni rispetto all'avversario e dando l'impressione di essere più 'squadra'. Nonostante questo, solo un bel gol di Nainggolan a cinque minuti dalla fine ha negato all'Inter una vittoria che avrebbe riaperto in maniera clamorosa i giochi per la qualificazione alla Champions League. Con una prova grintosa e ordinata, di quelle che le hanno permesso di guardare tutti in alto dalla vetta della classifica nella prima parte di stagione, i nerazzurri avevano infatti saputo reggere alle offensive giallorosse e stavano capitalizzando al massimo la rete segnata in avvio di ripresa da Perisic. Fino, appunto, alla rete del belga che consente a Spalletti di tenere lontani i lombardi.

 

Spalletti punta sul tridente leggero lasciando Dzeko in panchina e schierando in attacco Perotti, El Shaarawy e Salah. Dall'altra parte Mancini, in piena emergenza offensiva, rispolvera Biabiany, che affianca l'ex di turno Ljajic e Perisic dietro l'unica punta Eder. A centrocampo Brozovic-Medel. L'avvio è tutto di marca giallorossa. Al 4' Perotti trova lo spazio per concludere ma calcia alto sopra la traversa. Cinque minuti dopo Perotti si accentra e vede il taglio di El Shaarawy, che attacca bene la profondità e mette in mezzo un rasoterra interessante che non viene raccolto da nessuno, con Nagatomo che libera in corner. Dopo un quarto d'ora iniziale di sofferenza l'Inter esce dal guscio e si rende subito pericolosa al 18' con un cross basso di Perisic, liberato sulla sinistra da Ljajic, su cui è provvidenziale l'intervento di Manolas in anticipo su Eder. Nella seconda parte del primo tempo sono gli ospiti a farsi preferisce. Al 28' Perisic converge al centro partendo dalla sinistra e fa partire un tiro a giro che termina alto sopra la traversa. Poco dopo è il connazionale Brozovic ad avere sui piede la palla giusta, ma il croato calcia malissimo da posizione favorevole. La Roma con i suoi attaccanti dimostra però di poter sempre mettere in difficoltà i nerazzurri, come al 34' quando va a segno con una magia di Salah, che stoppa il pallone e scavalca Handanovic con un elegante toco di destro. L'arbitro annulla giustamente per fuorigioco.

 

La ripresa si conferma divertente e giocata su buoni ritmi proprio come il primo tempo. Al 2' Handanovic si fa trovare pronto sulla conclusione di El Shaarawy. Poi, approfittando di un errato disimpegno della Roma, l'Inter passa in vantaggio. Con la squadra di Spalletti sbilanciata, Brozovic ha tempo e modo di servire sulla sinistra Perisic, che avanza indisturbato palla al piede e con un potente diagonale mancino trafigge un non impeccabile Szczesny. Spalletti si gioca subito la carta Dzeko per dare maggiore peso offensivo al suo attacco, e la mossa si rivela subito vincente. I padroni di casa infatti tornano a premere con insistenza nell'area di rigore nerazzurra, costruendo tre o quattro palle gol nitide. Al 23'sul cross di Perotti Dzeko di testa impegna Handanovic (ma c'è un tocco di mano di Miranda non visto dall'arbitro a smorzare il pallone), un minuto dopo il bosniaco sciupa una ghiotta occasione calciando alto da posizione favorevole dopo un'invenzione di Salah. Alla mezzora ci prova anche El Shaarawy, che difetta di mira mandando il pallone con un tiro di prima intenzione sull'esterno della rete. Al 36' è il turno di Salah, sempre insidioso, ma l'egiziano sulla sua conclusione trova la respinta con i piedi di Handanovic dopo essersi liberato di Medel. Il gol nella Roma è nell'aria e arriva con un pizzico di fortuna al 39'. Dzeko svirgola un pallone in area favorendo l'intervento di Nainggolan che in in scivolata anticipa tutti con un tocco di punta che trafigge Handanovic. Nel finale i giallorossi, galvanizzati dal pareggio, continuano a premere ma l'Inter riesce comunque a portare a casa un 1-1 che tiene ancora viva la lotta per la Champions League.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, Pallotta smentisce: Nessuna cessione di quote del club

Roma, Pallotta smentisce: No cessioni di quote del club

Bloomberg aveva parlato dell'intenzione di cederne il 40%

Gabigol: Qui per aiutare Inter a vincere, sono contento

Gabigol: Qui per aiutare Inter a vincere, sono contento

"Sarò a disposizione della squadra per la gara con il Bologna"

Roma poker e spettacolo contro il Crotone

Roma poker e spettacolo contro il Crotone

Totti dal primo minuto, Dzeko fa doppietta

L'Inter vola: doppietta di Icardi e l'Empoli va ko

L'Inter vola: doppietta di Icardi e l'Empoli va ko

Vantaggio di testa dell'argentino al 14' e raddoppio in contropiede al 17'