Sabato 01 Ottobre 2016 - 20:00

Serie A, Meggiorini-Inglese stendono Pescara: Chievo 3°

I gialloblù di Maran a -1 dal Napoli e a -2 dalla capolista Juventus

Serie A, Meggiorini-Inglese stendono Pescara: Chievo 3°

Meggiorini ed Inglese stendono il Pescara e alimentano la favola Chievo. I gialloblù di Maran espugnano l'Adriatico di Pescara 2-0 nell'anticipo delle 18 della settima giornata e salgono, almeno per questa sera, al terzo posto solitario nella classifica di Serie A, a -1 dal Napoli e a -2 dalla capolista Juventus. Per i concreti e cinici veneti, quarto successo in campionato. La sfida si decide nell'ultimo quarto d'ora: la sblocca al 75' il neoentrato Meggiorini, raddoppia Inglese a cinque minuti dal triplice fischio. La squadra di Oddo, a caccia di punti per allontanare la zona calda, incassa il terzo ko: il bottino delle ultime cinque gare è di appena due punti, serve una sterzata.

4-2-3-1 per il tecnico degli abruzzesi che in avanti si affida al trio Verre-Benali-Caprari in supporto all'unica punta Manaj. Nel 4-3-1-2 di Maran Birsa agisce alle spalle del tandem Inglese-Floro Flores. Partenza positiva per il Chievo, pericoloso in un paio di occasioni con le incursioni aeree di Spolli. Grande l'occasione sprecata da Castro, che servito da Floro Flores spreca tutto a tu per tu con Bizzarri. Si fa vedere il Pescara, con Sorrentino chiamato all'intervento sul gran tiro da posizione defilata di Manaj. Momento favorevole agli abruzzesi, più coraggiosi e propositivi: uno spunto personale di Memushaj culmina con un destro e la palla sul fondo. In chiusura di tempo, ci provano i gialloblù con un diagonale sinistro in girata di Inglese, senza esito, dopo un errore di Verre.

Nella ripresa è un Pescara più dinamico, ma la difesa ospite chiude i varchi senza patemi. Maran si affida a Meggiorini, fuori Floro Flores, e il neo entrato sblocca il risultato alla mezz'ora insaccando con grande freddezza dopo il servizio di Birsa e saltato Bizzarri in uscita. A chiudere i giochi, a cinque minuti dalla fine, è Inglese che innescato in contropiede da Castro s'invola verso la porta e trafigge il portiere di casa. Nel recupero, annullata agli abruzzesi la rete di Campagnaro per fuorigioco.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Gullit: In Italia sono migliorato grazie al catenaccio

Gullit: In Italia sono migliorato grazie al catenaccio

"Era difficile segnare un gol contro questi bravi difensori"

Lippi: Juve superiore ma Roma e Napoli possono impensierirla

Lippi: Juve superiore ma Roma e Napoli possono impensierirla

"Se la Juve fa la Juve, non ce n'è per nessuno"

Serie A, alla Roma basta Dzeko: Cagliari si arrende 1-0

Serie A, alla Roma basta Dzeko: Cagliari si arrende 1-0

Quarta vittoria di fila per i giallorossi che restano in scia alla capolista Juventus

Roma - Cagliari

Serie A, Roma supera Cagliari 1-0: decide Dzeko

I giallorossi di Spalletti provano a tenere il passo della Juve