Sabato 21 Ottobre 2017 - 20:15

Serie A, 'manita' della Samp al Crotone: blucerchiati al 5° posto

Per la squadra di Nicola brusco passo indietro dopo tre risultati utili consecutivi

Sampdoria vs Crotone

Il ciclone Sampdoria si abbatte sul Crotone. I blucerchiati strapazzano 5-0 i pitagorici nell'anticipo che apre la nona giornata di Serie A e confermano di essere la vera sorpresa di questo inizio campionato. Partita senza storia quella del 'Ferraris', con i padroni di casa già avanti 2-0 in meno di un quarto d'ora grazie al colpo di testa dell'ex di turno Ferrari e al rigore trasformato da Quagliarella, prima del sigillo di Caprari e - nella ripresa - di Linetty e Kownacki. Per la squadra di Nicola invece brusco passo indietro dopo tre risultati utili consecutivi. La classifica dei calabresi resta complicata, mentre può sorridere Marco Giampaolo: aspettando le gare di domani la Samp balza al quinto posto - a 17 punti - ad appena due lunghezze da Juventus e Sampdoria. Senza dimenticare che i liguri devono ancora recuperare la partita con la Roma.

Giampaolo cambia qualcosa in difesa affidandosi a Sala e Ferrari al posto di Regini e Bereszynski. Linetty fa rifiatare Barreto in mezzo mentre Caprari agisce al posto di Ramirez dietro le due punte Quagliarella-Zapata. Dalla parte opposta forfait dell'ultimo minuto di Rohden. Lo rimpiazza Barberis. In attacco fiducia a Nalini e Budimir, con Trotta che si accomoda in panchina. Al primo affondo i padroni di casa passano in vantaggio. Punizione insidiosa di Torreira e colpo di testa vincente di Ferrari, che punisce la sua ex squadra siglando l'1-0. La partenza sprint dei blucerchiati fa malissimo al Crotone anche qualche minuto più tardi. Zapata ingrana la quinta, Ajeti non riesce a stargli dietro e in scivolata lo atterra in area. Dal dischetto Quagliarella non sbaglia. Il Crotone fatica tremendamente a entrare in partita e rischia ancora al 14', quando Budimir va vicinissimo all'autogol con un colpo di testa che si infrange contro la traversa. Il tentativo di Mandragora al 18' è un episodio isolato nel monologo blucerchiato. La Samp infatti è in stato di grazia e al 39' chiude definitivamente la partita. Zapata fa il bello e il cattivo tempo in area saltando Ceccherini, mette in mezzo sul palo opposto per Caprari che non fallisce l'appuntamento con il gol segnando da due passi a porta sguarnita. Nel recupero gli ospiti sono anche sfortunati (Budimir centra la traversa sul cross di Sampirisi) ma il dominio dei locali non è mai stato in discussione.
 

La ripresa offre pochi spunti e si rivela poco più che un allenamento. La Sampdoria controlla agevolmente la partita contro un Crotone allo sbando da un punto di vista tecnico e psicologico. Giampaolo fa cosi rifiatare prima Quagliarella, poi Strinic. Alla festa del gol si iscrive poi anche Linetty: al 26' Caprari lancia sulla destra Praet, che con un pregevole tocco in mezzo libera il centrocampista che di prima non sbaglia calando il poker. Due minuti dopo Puggioni si guadagna il voto in pagella compiendo il primo intervento della sua partita (sul neoentrato Trotta), ma al 31' è ancora la Sampdoria a trovare la via del gol. Il giovane attaccante classe 97 Kownacki segna infatti la sua prima rete in Serie A, agevolato da un errato rinvio di Cordaz, prima di batterlo con un rasoterra che si infila sotto le gambe del portiere del Crotone per il 5-0 finale.

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inter - Atalanta

Serie A, doppio Icardi affonda l'Atalanta: Inter a -2 dal Napoli

Un successo che consente ai milanesi di restare nella scia della capolista scavalcando la Juventus al secondo posto

Udinese - Cagliari

Serie A, il Cagliari passa a Udine: Joao Pedro trafigge i friulani

Dopo due vittorie consecutive, arriva lo stop (inatteso) per la squadra di Delneri, per i sardi seconda vittoria in trasferta

Benevento - Sassuolo

Serie A, Sassuolo passa al 94': Benevento resta ancora a quota zero

A spezzare i (piccoli) sogni dei sanniti un gol in pieno recupero di Peluso, quando l'1-1 sembrava ormai segnato

Spal vs Fiorentina

Serie A, Chiesa salva la Fiorentina: 1-1 contro la Spal

La squadra di Pioli sale a 17 punti, a 10 gli emiliani