Sabato 23 Dicembre 2017 - 23:15

Serie A, le pagelle Juventus-Roma: Szczesny straordinario, male Dzeko

Benatia 7, l'ex sembra avere un conto in sospeso con i giallorossi. De Rossi e Nainggolan sufficiente

Juventus Vs. Roma

Ecco le pagelle di Juventus-Roma giocata all'Allianz Stadium.

JUVENTUS

SZCZESNY 7,5 Paratona su El Shaarawy, poi un discreto voyeurismo. Fino alla traversa di Florenzi e al miracolo su Schick.

BARZAGLI 6,5 Solo una volta si lascia sorprendere da un pallone che gli sfila a fianco e non lo intercetta, consentendo a Perotti di presentarsi dalle parti di Szczesny.

BENATIA 7 Un ex che sembra avere un conto in sospeso con la Roma. Conto saldato al minuto 18, con il gol che sblocca la partita.

CHIELLINI 6,5 Ha trovato la sintonia giusta con Benatia. Il resto lo fanno la sua forza fisica e la sua determinazione. Si spupazza Dzeko a metà con il centrale marocchino.

ALEX SANDRO 6 In fase di miglioramento rispetto al recente passato, qualche guizzo, qualche traversone ispirato, poche sbavature in difesa nel controllo di El Shaarawy.

KHEDIRA 6,5 C'è e si sente, anche se non si vede. Prestazione di assoluta concretezza con il gioiello di un assist per Higuain.

PJANIC 7 Prestazione eccellente, sempre più Pirlo, sempre più anima e cervello della Juventus. Pure una traversa per il bosniaco

MATUIDI 7 Un acquisto azzeccato da parte di Marotta, perché con il francese il centrocampo ci guadagna in esperienza ed equilibrio. Beh, in effetti non bisognava essere un talent scout per scoprirlo. Esce per infortunio muscolare.

MARCHISIO (33' st) ng. CUDRADO 6 Fastidioso, per gli altri. Prezioso per la Juventus. Perché la l'eslastico, attacca e rincula, conquista punizioni, tiene dietro Kolarov.

BERNARDESCHI (31' st) ng. HIGUAIN 6 Centravanti di sacrificio, mettiamola così. Ormai gioca più per la squadra che per se stesso. Tanto che quando deve colpire, sciupa come è accaduto due volte nella ripresa. MANDUZKIC 6 Si divora un'occasione poi fail soldatino. Un po' sotto tono in confronto al solito.

All. ALLEGRI 6,5 La stabilizzazione della Juventus è quasi compiuta. Merito (anche) suo.

ROMA

ALLISON 7 Un miracolo lo fa, su Chiellini, poi però non può rimediare di fronte al tap-in di Benatia. Serata poco tranquilla, con maratona su Matuidi.

FLORENZI 5,5 Preoccupato dalla fisicità di Manduzkic e dalle incursioni di Alex Sandro, che deve controllare con El Shaarawy. Si vede pochino anche se il croato non spopola. Lo ferma la traversa.

MANOLAS 6,5 Onesto e poco più.

FAZIO 6 Un miracolo la chiusura su Higuain che precede di pochi istanti il vantaggio bianconero. Assente sul colpo di testa di Chiellini che dà il via alla rete di Benatia.

KOLAROV 5 Deludente. Falloso su Cuadrado, mai in grado di compiere qualche incursione in attacco

NAINGGOLAN 6 Parte combattivo, poi si ammoscia un po'. Il duello con Matuidi non sempre lo vede vincitore.

DE ROSSI 6 Si aggrappa all'esperienza quando Pjanic mette il turbo.

GENGIZ UNDER (41' st) ng STROOTMAN 5,5 Vedi alla voce Nainggolan: bene, non benissimo.

PELLEGRINI (25' st) EL SHAARAWY 5 Si divora il pareggio, troppo leggeranno per partite come questa

SCHICK (22' st) 5 si mangia il pareggio.

DZEKO 5 Nn gliela fanno mai strusciare.

PEROTTI 5 Quasi mezz'ora per la prima giocata, l'assist a beneficio di El Sharawy che porta la Roma a un passo da pareggio. Non salta più l'uomo.

All. DI FRANCESCO 5 Capisce tardi che la Roma è da ridisegnare.

ARBITRO TAGLIAVENTO 6,5 Non sbaglia, e senza l'ausilio del Var. Tanta roba.

 

 

Scritto da 
  • Vittorio Oreggia
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FOTO EMBLEMATICHE PROBLEMI CALCIO IN ITALIA

Diritti tv, altra fumata nera in Lega A: non passa risoluzione con MediaPro

I cinque club astenuti hanno chiesto di aggiornare la discussione a lunedì 28 maggio

FBL-ITA-CUP-JUVENTUS-MILAN-FINAL

Calcio, dai 9 scudetti al record imbattibilità: i numeri di Buffon

Oltre 20 anni di carriera iniziata a Parma e 17 stagioni con la Juve con cui ha ottenuto 19 trofei: nessun bianconero ha fatto meglio di lui

Atalanta - Genoa

Calciomercato, Inter punta Ilicic. Perin dice sì a Juve

L'accesso alla Champions potrebbe determinare il futuro di Mauro Icardi