Sabato 12 Marzo 2016 - 23:15

Serie A, le pagelle di Inter-Bologna 2-1

Bene D'Ambrosio e Brozovic, stecca la difesa emiliana

D'Ambrosio esulta dopo il gol

Le pagelle di Inter-Bologna 2-1, terzo anticipo della 29/a giornata del campionato di Serie A.

INTER

Handanovic 5,5: Donsah lo grazia ad inizio partita, ma Brienza lo fulmina con un mancino nell'angolo su cui non riesce a fare il Superman.

D'Ambrosio 7,5: si impegna portandosi in avanti. Poi un assist e un gol: serata che difficilmente dimenticherà. Anche due salvataggi miracolosi.

Miranda 6,5: è una sicurezza là dietro. L'ex Atletico fa vedere di che pasta (buona) è fatto.

Jesus 5,5: non è sicuro e i suoi compagni perdono certezze.

Nagatomo 6: inizio choc, poi prova a riassettare la bussola.

Brozovic 6,5: non è la solita trottola nella zona calda del campo. Sembra disorientato, ma poi cresce di tono e sale in cattedra con due calci d'angolo pennellati.

Medel 6: ringhia come da contratto e brucia l'erba per rincorrere gli avversari.

Eder 5,5: avvio a cento all'ora e seguito al sapore di camomilla. (Dal 44' st Murillo sv: solo un paio di minuti sul campo).

Ljajic 5,5: è il più fantasioso e il palo gli strozza in gola la gioia del gol. Il suo difetto? Va troppo a folate. (26' st Palacio 6: ha voglia e si fa subito in quattro per i compagni).

Perisic 6,5: dopo una prima frazione in cui sonnecchia, prova a far suonare la sveglia della squadra. Tant'è che mette dentro il gol dell'1-0, che dà il la alla vittoria dei suoi.

Icardi sv: neanche il tempo di allacciarsi le scarpe e deve lasciare il campo per una distorsione al ginocchio destro. (Dall'11' pt Kondogbia 6,5: parte con il freno a mano tirato, ma poi ritrova sicurezza e sbroglia diverse matasse molto intricate).

All. Mancini 6,5: la sua Inter non è un capolavoro da Oscar, ma vince. E ha ragione anche stavolta lui.

BOLOGNA

Mirante 5,5: una parata su Eder, un palo da ringraziare e due gol subiti che intontirebbero anche Varenne.

Mbaye 5,5: non è sempre impeccabile e Donadoni lo manda sotto la doccia dopo un'ora di gioco. (Dal 14' st Zuniga 5,5: la brutta copia del colombiano degli anni passati).

Gastaldello 5,5: salva un gol con una scivolata in area nel primo tempo, ma nei momenti topici non è pronto a tagliare le castagne dal fuoco.

Maietta 5: fatica da matti all'inizio con Eder, poi crolla come il resto della compagnia.

Masina 5,5: ha fiato da vendere e fa di tutto per provare a contenere le avanzate nerazzurre. Come il resto della retroguardia, traballa quando serve.

Donsah 5: pesano un bel po' il tiro sparacchiato in avvio di partita e gli errori in fase di copertura. (Dal 32' st Brienza 7: al primo pallone buono la mette dentro. Re Mida rossoblù).

Diawara 5,5: fa avanti e indietro, ma non è sempre preciso.

Taider 5,5: ha i numeri per cercare la giocata, ma è spesso chiamato a rincorrere gli avversari e non è sempre brillante.

Rizzo 5,5: corre come un dannato e perde lucidità quando ha la palla buona, come accade nel finale.

Destro sv: anche il Bologna perde il suo bomber per infortunio dopo un pestone. (Dal 17' pt Floccari 5,5: chi l'ha visto? Praticamente mai servito, non riesce ad entrare in partita).

Giaccherini 5,5: spreca un contropiede a metà ripresa che grida vendetta.

All. Donadoni 5,5: dopo una buona gara di sacrificio, il suo Bologna si fa beffare su due corner fotocopia e butta alle ortiche tutto.

Arbitro: Calvarese 6: gara senza grossi problemi. Prova discreta.

Scritto da 
  • Luca Rossi
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inter -  Bologna

Donadoni ferma l'Inter: Perisic risponde a Destro, 1-1

Nerazzurri terzi a 11 punti, ospiti a 10

Destro e Verdi stendono Samp: Bologna super al Dall'Ara

Destro e Verdi stendono Samp: Bologna super al Dall'Ara

Terzo successo tra le mura amiche per gli emiliani in altrettante partite

Il Bologna vince contro il Cagliari

Bologna- Cagliari finisce 2 a 1, festa per gli emiliani

In rete Verdi e Di Francesco, ai sardi non basta Bruno Alves

Toro show: Bologna travolto 5-1, il Gallo canta tre volte

Toro show: Bologna travolto 5-1, il Gallo canta tre volte

Risultato senza appello con una tripletta di Belotti