Domenica 15 Gennaio 2017 - 17:00

Serie A, Lazio supera Atalanta in rimonta: decide Immobile

Biancocelesti più su di Milan e Inter in classifica e in piena zona Champions

Serie A, Lazio supera Atalanta in rimonta: decide Immobile

Non si arriva così in alto per caso: Lazio e Atalanta confermano di aver meritato l'etichetta di rivelazioni del campionato e se alla fine fa festa solo la squadra di Inzaghi gli applausi vanno divisi tra tutte e due le squadre. C'è voluto carattere ed anche un po' di fortuna ai biancocelesti per domare in rimonta un'Atalanta sprecona ed imporsi per 2-1. La classifica però ora dice che la Lazio è a 40 punti, più su di Milan e Inter e in piena zona Champions.

Nel primo tempo il monologo della Lazio dura mezzora prima della doccia fredda. Immobile è una spina nel fianco bergamasco, si procura due limpide palle gol (la prima dopo soli 3' con un destro di poco a lato) e semina il panico anche se l'occasione più ghiotta arriva al 17' quando solo il palo - con la complicità di Berisha - nega il gol ai padroni di casa. Cala il gelo sull'Olimpico però al 31' quando si sblocca Petagna: il bomber scuola Milan - a secco dal 2 ottobre scorso - segna la quarta rete stagionale dopo un pregevole stop su assist di Freuler tra le contestazione dei laziali per un presunto fallo su Radu. La gara si innervosisce e ne fa le spese l'allenatore della Lazio Simone Inzaghi, allontanato da Pairetto per le reiterate proteste. A riportare serenità in casa biancoceleste il gol del pari all'ultimo respiro del primo tempo: lancio di Lulic per Milinkovic che non sbaglia, sovrastando nel gioco aereo Zukanovic e di testa insaccando alle spalle di Berisha.

L'Atalanta che si rivede nella ripresa è però più convinta di sé e si divora il gol del 2-1 per due volte: prima il Papu Gomez imbecca Kurtic tutto solo in area di rigore ma il tiro al volo dello sloveno termina sull'esterno della rete, poi ancora Gomez, approfittando di un errore di Bastos, obbliga Marchetti a un bell'intervento da posizione quasi impossibile. Non che la Lazio stia a guardare e se è vero che le occasioni migliori sono degli ospiti ecco che arriva il gol del sorpasso al 22'. Per un fallo l'arbitro concede il rigore che Immobile realizza spiazzando Berisha per il suo 11esimo centro stagionale. Finale rovente, viene espulso anche Gasperini (sette gli ammoniti in tutto), la Lazio fallisce il tris ma porta a casa una vittoria che vale come un esame di laurea.

www.sportevai.it

Scritto da 
  • LaPresse/Italia Media
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tavecchio: Sono soddisfatto dalla Var, ma va lubrificato meccanismo

Tavecchio: Sono soddisfatto dalla Var, ma va lubrificato il meccanismo

E' stato proprio il presidente della Figc a spingere affinché venisse introdotta la moviola in campo

Lazio - Spal

Serie A, Spal ferma la Lazio. Samp e Chievo ok, pari Sassuolo-Genoa

Una doppietta di Quagliarella lancia la Sampdoria sulò Benevento mentre il Chievo espugna la 'Dacia Arena' battendo 2-1 l'Udinese

Atalanta - Roma

Alla Roma basta una punizione di Kolarov: Atalanta ferma al palo

I ragazzi di Gasperini hanno messo in difficoltà sul ritmo i giallorossi per lunghi tratti ma di fatto non hanno quasi mai impegnato seriamente Alisson

Inter  - Fiorentina  - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2017-18

Serie A, Inter: doppio Icardi e Perisic. Milan 3-0 su Crotone / FINALE

Atalanta-Roma 0-1 (giocata alle 18), Bologna-Torino 1-1, Crotone-Milan 0-3, Inter-Fiorentina 3-0, Lazio-Spal 0-0, Sampdoria-Benevento 2-1, Sassuolo-Genoa 0-0, Udinese-Chievo 1-2