Domenica 12 Marzo 2017 - 22:45

Serie A, la Roma espugna Palermo 3-0 e torna seconda

Grazie alle reti di El Shaarawy, Dzeko e Bruno Peres, la squadra di Spalletti ritrova il successo

Serie A, la Roma espugna Palermo 3-0 e torna seconda

Tre gol per il secondo posto. Grazie alle reti di El Shaarawy, Dzeko e Bruno Peres la Roma si impone per 3-0 in casa del Palermo nel posticipo della 28/a giornata di Serie A. Un successo che consente ai giallorossi di Spalletti di scavalcare il Napoli e tornare a -8 dalla Juventus capolista. I rosanero escono comunque a testa alta dal Barbera dopo una prestazione di grande cuore e determinazione, ma alla fine la differenza di valori tecnici in campo è emersa inesorabilmente. Con il ventesimo centro stagionale Dzeko aggancia Icardi al secondo posto nella classifica marcatori staccando Higuain.

Reduce da tre ko consecutivi tra campionato, Coppa Italia ed Europa League, la Roma cerca rilancio sul campo del Palermo terzultimo e con un nuovo presidente in tribuna. Per provare a riprendersi il secondo posto a scapito del Napoli, Spalletti schiera una formazione inedita con l'esordio di Grenier al fianco di Paredes a centrocampo e soprattutto El Shaarawy in attacco al posto di Dzeko. Nelle file del Palermo, Lopez a sorpresa schiera il debuttante Fulignati fra i pali al posto di Posavec. In tribuna anche il neo presidente rosanero Baccaglini.

Pronti via e dopo appena 5' il Barbera vive l'illusione del gol con un sinistro di Nestorovski quasi dalla linea di fondo su cui Szczesny compie una papera clamorosa facendo terminare la palla in rete. L'arbitro Rocchi però, con il supporto dell'assistente di porta, annulla perchè sul tiro del bomber macedone la palla era forse già terminata fuori. Un brivido che dà la scossa alla squadra di Spalletti, che inizia subito a prendere in mano le redini del gioco. Palermo che si difende con ordine, senza disdegnare di riproporsi in avanti appena si presenta l'occasione. Alla prima occasione la squadra giallorssa passa al 21': cross di prima intenzione di Grenier dal limite, perfetto inserimento di El Shaarawy che di sinistro infila Fulignati da due passi. Difesa rosanero distratta. Il Faraone ci riprova poco prima della mezzora con un destro a giro dal limite di poco a lato. Roma che sfiora il raddoppio ancora con un colpo di testa di Rudiger su calcio d'angolo di poco a lato, poi con un destro dalla distanza di Paredes sempre largo e infine con un destro impreciso di Nainggolan servito tutto solo in area da Grenier.

In avvio di ripresa Lopez inserisce Diamanti al posto dell'evanescente Embalo. Rosanero subito aggressivi a centrocampo ma poco attenti in difesa, la Roma infatti al primo affondo sfiora per l'ennesima volta il raddoppio con El Shharawy che tutto solo in area si fa ipnotizzare dal Fulignati. La replica del Palermo con un sinistro in diagonale di Diamanti respinto da Szczesny. Il portiere polacco si ripete poco dopo quando in uscita toglie il pallone dalla testa di Nestorovski pronto alla deviazione vincente. I rosanero prendono coraggio e costringono la Roma a difendersi. Al 60' ci prova dalla distanza Morganella, ma ancora Szczesny si oppone. Spalletti corre ai ripari inserendo Dzeko al posto di Grenier, arretrando Nainggolan a metà campo. Il bomber bosniaco spreca subito una chiara occasione da gol calciando alto da centro area una respinta di Fulignati su tirocross di Bruno Peres. Dzeko però non perdona al 75' quando, su assist di Nainggolan, entra in area e con un tocco di giustezza batte il portiere in uscita. Il gol taglia le gambe al Palermo che stava producendo lo sforzo massimo per provare a pareggiare. Ancora una volta le lacune difensive fanno la differenza con Andelkovic sorpreso da Dzeko sull'azione del raddoppio giallorosso. La partita di fatto finisce qui, con la Roma che nel recupero trova anche la rete del definitivo 3-0 con un diagonale destro di Bruno Peres.

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ligue 1, Guingamp vs Paris St Germain

Calciomercato, Juve preso Matuidi. Kalinic al Milan, Mangala-Inter

Ora i bianconeri proveranno a chiudere con l'Atalanta per il ritorno a casa di Spinazzola

Trattativa Inter per Emre Mor è fallita. Juve fa muro per Alex Sandro: lo vuole il Chelsea

Trattativa Inter per Emre Mor è fallita. Juve fa muro per Alex Sandro

L'ex obiettivo della Fiorentina Jesè lascia Psg e va in prestito allo Stoke City

Siviglia vs Roma - IX Trofeo Antonio Puerta

Di Francesco alla sua Roma: "Meno fioretto e più concretezza"

L'allenatore giallorosso è soddisfatto della prestazione dei suoi contro il Siviglia

Sessione di allenamento della AS Roma a Trigoria

Roma, Totti a Trigoria in veste di dirigente. Monchi: Si è già calato nel ruolo

Il ds smentisce poi le voci di una possibile trattativa con la Juve per Strootman: "Nessun contatto"