Sabato 23 Dicembre 2017 - 14:45

Serie A, la Lazio riparte: poker al Crotone, Anderson torna al gol

Pioggia di gol all'Olimpico

Lazio - Crotone

Scorpacciata della Lazio nel pranzo dell'antivigilia di Natale e Inzaghi riparte. I biancocelesti tornano alla vittoria stendendo il Crotone: dopo un primo tempo non brillante, i padroni di casa si scatenano nella ripresa. Lukaku sblocca il risultato, raddoppia il rientrante Immobile con il suo 16° gol e nel finale i calabresi di Zenga, nell'occasione guidati in panchina da Carbone vista la squalifica del tecnico, crollano. La Lazio dilaga con i nuovi entrati Lulic e Felipe Anderson e torna alla vittoria all'Olimpico dopo due mesi, salendo a 36 punti. 11° sconfitta in campionato per il Crotone che resta fermo a quota 15.

Dopo cinque minuti Cordaz scalda già i guantoni: il numero uno dei calabresi vola a deviare in corner il destro al volo di Luis Alberto. I biancocelesti stentano tuttavia  creare delle difficoltà ad un Crotone ben messo in campo ed attento a chiudere ogni spazio. In chiusura di un primo tempo decisamente avaro di emozioni, ricco di errori e giocato a bassi ritmi, chance per Parolo che da ottima posizione non sfrutta l'erroraccio di Ajeti sul traversone di Milinkovic-Savic: conclusione sull'esterno.
 

Nella ripresa, i padroni di casa riescono a sbloccare il risultato in contropiede. Luis Alberto lancia sulla destra Immobile, Ajeti sbaglia la chiusura, l'attaccante serve a centro area il solissimo Lulaku per il quale è uno scherzo siglare l'1-0 (10'). Lazio vicina poco dopo con Luis Alberto che centra la traversa. Un minuto più tardi, i capitolini rischiano tantissimo con Strakosha che si avventura in dribbling su Budimir: il croato ruba palla, ma il portiere rimedia bloccandolo in uscita. Poi ancora Crotone minaccioso con Martella che da due passi sciupa clamorosamente di testa il cross di Sampirisi.

Sospirone di sollievo per la Lazio, che potrebbe chiudere i giochi se Marusic, servito splendidamente all'altezza del dischetto da un cross basso di Lulic entrato nel frattempo al posto di Milinkovic-Savic, non alzasse troppo la mira. Anche Immobile spreca, che mette a lato di sinistro il bel pallone servitogli da Luis Alberto. L'attaccante campano si riscatta con il gol del raddoppio: servito da Lukaku, Lulic pennella il cross morbido verso centro area per il colpo di testa vincente del numero 17 (33'). E' il gol che spegne ogni illusione del Crotone, che ci prova ancora con un diagonale di Trotta: Strakosha respinge di piede. Ma ormai il destino del match è segnato e i padroni di casa dilagano: al 40' Lulic sigla il tris sul cross del neo-entrato Felipe Anderson, poi c'è gloria anche per il brasiliano che non ha problemi a mettere in rete il traversone basso di Parolo e rompere un digiuno che durava dal 7 maggio.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fiorentina - Lazio

Lazio espugna il Franchi: Fiorentina ko 4-3

Rimonta pazzesca per la squadra di Simone Inzaghi e una Fiorentina che esce sconfitta ma non ridimensionata

Crotone vs Juventus

La Juve butta via mezzo scudetto. Gran gol di Simy per il pari del Crotone

Bianconeri avanti con un colpo di testa di Alex Sandro, si fanno raggiungere dai calabresi mai domi. Intanto il Napoli si rifà sotto

Benevento vs Atalanta

Juve stop a Crotone, Napoli fatica ma vince: campionato riaperto

Dopo l'anticipo tra Inter-Cagliari di martedì, tutte le altre squadre si sfidano nella giornata di mercoledì 18 aprile

Diritti tv, Sky ottiene la sospensione del bando di MediaPro

Bloccato fino al prossimo 4 maggio per "verificarne l'aderenza alle leggi italiane"