Mercoledì 06 Gennaio 2016 - 18:30

Serie A, la Fiorentina vola in vetta: Ilicic punisce il Palermo

Al 'Barbera' i toscani trionfano 3-1. Inutile la rete di Giardino.

Josip Ilicic

Aspettando gli impegni di Inter e Napoli, la Fiorentina si prende momentaneamente la vetta della classifica battendo 3-1 al 'Barbera' il Palermo grazie a una doppietta dell'ex Ilicic, in giornata di grazia. I viola ipotecano il successo nella prima frazione e il gol arrivato nel finale da parte di un altro ex, Gilardino, è troppo tardivo per sperare in una rimonta dei rosanero (puniti poi nel recupero anche dal rientrante Blaszczykowski) che rimangono nella zona calda della classifica: la zona retrocessione è distante appena tre punti.

Nessuna sorpresa per gli ospiti, che schierano Kalinic unica punta supportato da Ilicic e Borja Valero. Dalla parte opposta Gilardino si accomoda in panchina. In campo Brugman nelle vesti di suggeritore per la coppia Vazquez-Trajkovski. I toscani partono subito forte e al 10' sprecano una ghiottissima occasione con Kalinic, che si divora il vantaggio mandando incredibilmente a lato da due passi sul traversone basso dalla sinistra di Marcos Alonso. L'1-0 in ogni caso è solo rinviato di qualche minuto. Tre minuti dopo infatti Ilicic fa tutto da solo: parte dalla destra, scavalca Goldanica con un tunnel e a tu per tu con Sorrentino lo trafigge sul primo palo. Il vantaggio non placa la 'furia' della Fiorentina, che continua a premere alla ricerca del 2-0. Al 20' Sorrentino si salva in qualche modo sulla conclusione da fuori di Vecino. I rosanero non riescono a impensierire i toscani e al 42' ancora Ilicic firma il raddoppio. Kalinic scambia con lo sloveno, che controlla e tira di prima intenzione con un sinistro chirurgico che si insacca in rete.

In avvio di ripresa Ballardini tenta di cambiare qualcosa inserendo Morganella al posto di Chochev. E' sempre la squadra di Sousa a rendersi però pericolosa: all'8' Sorrentino in uscita ferma Kalinic lanciato a rete. Al 19' su una delle rare iniziative dei padroni di casa la Fiorentina rischia grosso con un colpo di testa di Astori sul cross velenoso di Lazaar che per poco non beffa Tatarusanu, costretto al primo intervento di giornata. Il forcing del Palermo di metà ripresa produce un primo risultato al 32', quando Morganella affonda sulla destra e crossa per Gilardino, che di testa anticipa Rodriguez e riapre i giochi. Nel finale il Palermo si sbilancia e la Fiorentina ne approfitta con Blaszczykowski, che festeggia il rientro in campo dall'infortunio segnando in pieno il recupero il 3-1 con un diagonale vincente.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Figc, Malagò: "Non sarà commissariata, ma il male è profondo"

Il presidente del Coni mette fine all'ipotesi circolata dopo le dimissioni di Tavecchio, ma non sminuisce il problema

(SP)ITALY-GENOVA-SERIE A-SAMPDORIA VS JUVENTUS

Juve, col Barça si deve cambiare: tattica, interpreti, atteggiamenti

I bianconeri nel match di Champions di mercoledi hanno il dovere morale di andare oltre se stessi

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Malagò: "Potrebbe anche non esserci commissario Figc"

Il presidente del Coni mette in dubbio l'ipotesi circolata lunedì dopo le dimissioni forzate di Tavecchio

FOLLMANN CELEBRATES 'LIFE' AND THINKS ABOUT PARALYMPICS AFTER PLANE ACCIDENT

Nuova vita per l'ex portiere della Chapecoense: "Sogno le Paralimpiadi"

Un nuovo obiettivo per il 25enne sopravvissuto al tragico incidente in cui persero la vita 71 persone tra compagni di squadra e staff