Sabato 16 Dicembre 2017 - 17:15

Serie A, l'Udinese espugna San Siro: primo ko per l'Inter, non basta Icardi

Pesa la prima sconfitta stagionale, e ora la squadra di Spalletti rischia di perdere dopo solo due turni il primato in classifica

Inter  vs Udinese

Si ferma a 16 partite l'imbattibilità dell'Inter in campionato. La squadra di Spalletti incassa contro l'Udinese a San Siro la prima sconfitta stagionale e rischia di perdere dopo solo due turni il primato in classifica. Il Napoli oggi e la Juve domani hanno entrambe la possibilità di scavalcare i nerazzurri. Non basta il gol numero 17 in altrettante partite di Icardi all'Inter, contro un'Udinese perfetta. La squadra di Oddo chiude tutti gli spazi, domina in mezzo con la maggior fisicità dei vari Fofana e Jankto per poi colpire in contropiede grazie alla velocità di De Paul, Widmer e Lasagna. Neanche il Var, questa volta è dalla parte dell'Inter, visto che sull'1-1 dopo i gol di Lasagna e Icardi, proprio grazie alla tecnologia i friulani si riportano in vantaggio con un rigore di De Paul. Nel finale Barak chiude la pratica, coronando un'ottima partita. Terza vittoria di fila per i friulani, con Oddo in panchina è tutta un'altra musica. La solidità dell'Inter si vedrà nelle prossime tre partite, contro Sassuolo e Lazio in campionato, il derby contro il Milan in Coppa Italia. Se ci sarà reazione, allora i ragazzi di Spalletti potranno davvero lottare per lo scudetto fino alla fine.

Spalletti conferma la formazione che ha fermato la Juve all'Allianz Stadium per l'anticipo della 17esima giornata contro l'Udinese, pertanto Brozovic a centrocampo al posto di Gagliardini. In avanti il tridente Icardi, Candreva e Perisic. Nell'Udinese, Oddo schiera una formazione con Lasagna unica punta e De Paul a sostegno.

Inter subito aggressiva nei primi minuti, la squadra di Spalletti si riversa nella metà campo dell'Udinese rendendosi pericolosa con due colpi di testa di Vecino e Candreva. Alla prima occasione però è l'Udinese a passare: al 14' Widmer va via a Santon ed entra in area dalla destra, assist perfetto per l'accorrente Lasagna che a porta vuota segna l'1-0 per l'Udinese. La gioia friulana dura poco, nemmeno due minuti e Icardi firma il pareggio con una splendida girata di destro da centro area su cross di Candreva dalla destra. Spinta dai 50mila di San Siro, l'Inter continua ad attaccare a pieno organico, trovando sopratutto sulla destra sbocchi importanti alla manovra grazie all'imprendibile Candreva. A cavallo della mezzora ancora nerazzurri pericolosi: prima con Borja Valero, destro rasoterra parato dal portiere, poi con un cross basso da sinistra di Perisic per Icardi, anticipato da Larsen. Ancora il croato pericoloso al 39' con un diagonale sinistro da posizione defilata, respinta da Bizzarri. Gli ultimi sussulti prima dell'intervallo sono un colpo di testa di Miranda, su calcio d'angolo, con palla di poco a lato, e un destro dai venti metri di Candreva respinto da Bizzarri.

Il secondo tempo si apre con una occasione colossale fallita dall'Udinese, con Lasagna che a due metri dalla porta spara addosso ad Handanovic con palla che termina alta sulla traversa. Viste le difficoltà a centrocampo contro la fisicità dei giocatori friulani, Spalletti manda in campo Gagliardini al posto di un confusionario Brozovic. Al 58' possibile svolta della partita: Santon intercetta di mani un cross dalla destra di Widmer, certificato dal Var (c'erano dubbi se sul traversone la palla fosse uscita o no), dal dischetto De Paul batte Handanovic e riporta in vantaggio l'Udinese. La squadra di Spalletti accusa il colpo e fatica a trovare spazi nella difesa dell'Udinese. L'Inter prova allora ad affidarsi ai calci piazzati e proprio su una azione da calcio d'angolo sfiora il pareggio, prima con un colpo di testa di Skriniar respinto dalla traversa e poi con un di Gagliardini respinto da Bizzarri. Spalletti inserisce il giovane Karamoh al posto di un negativo Santon, la difesa diventa a tre con D'Ambrosio che si accentra. I ragazzi di Oddo, però, quando partono in contropiede sono micidiali e al 77' trovano infatti il terzo gol con Barak che da due passi deposita in rete un cross dalla sinistra di Jankto. E' il colpo del ko per l'Inter, che non trova più la forza di reagire. Fa festa l'Udinese, che porta a casa tre punti pesantissimi in chiave salvezza.

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FBL-ITA-SERIEA-SASSUOLO-INTER

Serie A, l'Inter non va ancora. Vince (1-0) un ottimo Sassuolo

La squadra di Spalletti è parsa confusa, male organizzata e in ritardo di condizione. Male Dalbert (così così Lautario). Rete decisiva di Berardi su rigore

Parma - Udinese

Udinese, che rimonta! Parma svagato: finisce 2-2

Emiliani in vantaggio per 2-0, sembravano tranquilli. Ma in 4 minuti (dal 65' al 69?) De Paul (rigore) e Fofana confezionano il pareggio

Amichevole Inter vs Zenit

Calcio, Spalletti non si nasconde: "Per lotta scudetto c'è anche Inter"

Alle 20.30 l'esordio con il Sassuolo. Il mister nerazzurro ora ha una formazione "più forte rispetto a quella dell'anno scorso. Ora si fa sul serio"

Asian Games 2018: Erick Thohir in conferenza

Inter, Thohir: "Ecco perché ho deciso di vendere ai cinesi"

Parla il presidente del Comitato organizzatore dei 18esimi Giochi Asiatici e azionista di minoranza del club nerazzurro: "Mi sono dovuto proteggere"