Domenica 02 Ottobre 2016 - 20:00

Serie A, il Toro stende la Fiorentina: i granata sognano l'Europa

Segnano Falque al 15' e Benassi al 60', a nulla può Babacar all'84'

Serie A, il Toro stende la Fiorentina: i granata sognano l'Europa

Il Toro vuole evidentemente costruirsi una fama di Ammazzagrandi. Dopo lo scalpo della Roma, ecco quello della Fiorentina: anche i viola si devono inchinare ai granata, che conquistano il secondo, meritato, successo consecutivo e fanno impazzire i tifosi dell'Olimpico. Sono Iago Falque, ancora a segno ed autore di un assist, e Benassi a stendere la squadra di Paulo Sousa: nel finale riapre la gara Babacar, ma è troppo tardi. Prestazione di carattere e solidità quella degli uomini di Mihajlovic, che si conferma una delle formazioni più divertenti di campionato: di questo passo e con questo atteggiamento si può davvero entrare in Europa, a patto di aggiustare una difesa a volte troppo ballerina. Sciupano troppo i Viola, con Sousa ancora alla ricerca delle migliori soluzioni tattiche. Un solo punto per i toscani fuori dal Franchi.

Il tecnico portoghese rinuncia all'idea due punte e si affida al 3-4-2-1, con Kalinic unica punta e supportato da Borja Valero e Ilicic. Mihajlovic sceglie in difesa Zappacosta al posto di De Silvestri, a centrocampo Acquah vince il ballottaggio con Baselli e rileva l'infortunato Obi. In avanti il tridente Iago Falque-Belotti-Boyé. Ritmi subito alti e pochi tatticismi tra le due squadre. Dopo una decina di minuti granata pericolosi con un'incornata di Belotti su cross di Zappacosta: palla sull'esterno rete. Ci prova quindi l'ex Atalanta, la sua conclusione si spegne sul fondo. La gara si sblocca al 15': Iago Falque soffia palla a centrocampo a Salcedo e si invola verso l'area, sinistro di precisione e Tatarusanu niente può: 1-0. Granata minacciosi in contropiede, Tomovic è provvidenziale nel salvare su Acquah, innescato in verticale da Belotti. Si fa vedere la Fiorentina, vicina al pari con Kalinic che schiaccia di testa l'assist di Bernardeschi: palla addosso ad Hart e grande occasione sciupata. Viola ancora pericolosi con Sanchez che sugli sviluppi di un angolo stoppa indisturbato in area granata ma spara fuori.

Nel quarto d'ora si attende la reazione dei toscani, in campo con la novità Zarate al posto di Ilicic, arriva invece il raddoppio del Toro: Benassi scatta sul filo del fuorigioco, assist delizioso di Iago Falque a smarcare il centrocampista e destro che non lascia scampo a Tatarusanu (15'). Ma la difesa ospite, immobile nell'occasione, non è certo immune da colpe. Il 2-0 è una bella mazzata per Sousa, che cerca la scossa giocandosi le ultime carte: Babacar e Vecino per Bernardeschi e Badelj. Ma il Toro sembra non aver problemi a controllare. Invece la Viola la riapre con Babacar, che dimenticato da Rossettini incorna alla perfezione il bel cross di Milic dalla sinistra. I granata però non si scompongono ed impensieriscono Tatarusanu con il neo entrato Martinez, che impegna di testa il portiere rumeno sul traversone di Barreca. Poi resistono agli ultimi tentativi viola.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milan vs Hellas Verona - Coppa Italia 2017/2018

Calcio, Milan fra caso Donnarumma e sentenza Uefa. Tifosi contro Raiola

l giovane portiere campano contestato dai supporters. Il club fa quadrato intorno al suo numero 1

Fiorentina vs Sampdoria - Coppa Italia 2017/2018

Coppa Italia, tre rigori, la Fiorentina batte la Samp 3-2

Gli uomini di Pioli ai quarti. Due penalty per i viola (Realizzati da Veretout) e uno per blucerchiati (Ramirez). Di Babacar e Barreto le altre reti

Sturaro e la lite su Instagram con un dodicenne: "Ritardato"

Bufera sul calciatore della Juve dopo una lite dai toni molto accesi con un piccolo tifoso napoletano

Lazio - Torino

Gattuso: "Il Var leva i cattivi pensieri". Ma la Lazio non ci sta e grida al complotto

Biancocelesti scatenati dopo Lazio-Torino. Ma alla fine del primo tempo, Giacomelli poteva decidere diversamente