Sabato 23 Settembre 2017 - 20:30

Serie A, il Napoli soffre ma vince ancora: 3-2 alla Spal

Sesta vittoria consecutiva per gli azzurri di Sarri. Milik si fa male

Spal - Napoli

Il Napoli mette la sesta. Grande vittoria per la squadra di Maurizio Sarri, che batte 3-2 la Spal in una partita tiratissima, decisa nel finale da una rete di Ghoulam al minuto 83. Le altre reti azzurre sono state siglate da Insigne e Callejon, inutili invece i gol realizzati da Schiattarella e Viviani per la Spal.

BOTTA E RISPOSTA - Parte subito forte la squadra di casa, che già al 2' minuto va vicina al gol con un tiro-cross di Antenucci deviato da Ghoulam, con la palla che per poco non si insacca alle spalle di Reina. Poi al 13' la svolta, con due gol nel giro di appena due minuti: è la Spal a passare in vantaggio con Schiattarella, rapido nel finalizzare una buona azione di Antenucci con un bel tiro di destro che sorprende Reina; neanche il tempo di esultare che il Napoli trova subito il pari con Insigne, che sorprende la difesa della Spal con un tiro di sinistro su cui non può nulla Gomis. 1-1 che resiste fino al 45' soprattutto per merito della Spal, brava a chiudere le linee di passaggio alla squadra di Sarri e a disinnescare le folate offensive di Mertens e Callejon.

CAMBI DECISIVI - Nel secondo tempo il Napoli continua a spingere sull'acceleratore, ma non riesce a trovare il varco giusto per il vantaggio; Sarri prova a dare la scossa con i cambi, inserendo prima Allan per Hamsik e poi Milik per Zielinski, passando al più offensivo 4-2-3-1, una mossa che dà subito i risultati sperati: cross dalla sinistra di Ghoulam al minuto 71 e inserimento perfetto di Callejon, che di testa mette il pallone nell'angolino per l'1-2 degli azzurri. Il gol del vantaggio sembra sbloccare mentalmente il Napoli, che ora attacca con più incisività e va vicina al gol prima con Milik e poi con Mertens, ma in entrambi i casi è Gomis a salvare i suoi.

SUPER GHOULAM - Quando il risultato sembra in ghiaccio, al minuto 78' arriva la doccia fredda per gli azzurri: punizione dal limite per la Spal (fallo ingenuo di Rog) e gran gol di Viviani, che sorprende Reina tirando proprio sul palo dello spagnolo: 2-2 e tutto da rifare. Ma il Napoli non si dà per vinto, si butta ancora in avanti e con la forza dei nervi riesce a trovare il nuovo vantaggio con Faouzi Ghoulam, il migliore in campo in assoluto, che al minuto 83' si incunea nella difesa avversaria e batte Gomis con un destro preciso dal limite dell'area per il 2-3 azzurro che resiste fino al fischio finale.

ANSIA MILIK - Vittoria sofferta, ma importantissima per la squadra di Maurizio Sarri, che tiene la vetta della classifica con 18 punti a punteggio pieno, in attesa del derby di questa sera tra Juventus e Torino e del match di domani tra Inter e Genoa. Unica nota stonata il nuovo infortunio ad Arek Milik, uscito dolorante sul finale di gara per un problema al ginocchio destro (non quello già operato lo scorso anno) che sarà valutato nelle prossime ore: la speranza di tutti è che non si tratti di un nuovo lungo stop per l'attaccante polacco. 

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Serie A - S.S.C. Napoli vs U.S. Sassuolo Calcio

Calcio, verso Napoli-Milan: Insigne, Suso e la sfida dei fantasisti

Una partita cruciale per entrambe le squadre con gli azzurri in vetta a +1 dalla Juve ma con Jorginho e Insigne ancora scottati dall'eliminazione dai Mondiali

Chievo Verona - Napoli

Hamsik: "Juventus sempre favorita. Ma il Napoli, ora ci crede"

Il capitano azzurro prepara la delicata partita casalinga col Milan: "Consapevoli che possiamo giocarcela fino alla fine"

Serie A - Chievo Verona vs Napoli

Chievo Verona-Napoli 0-0, le pagelle: Callejon stanco, Gamberini perfetto

Le prestazione dei protagonisti di Chievo-Napoli, partita valida per la dodicesima giornata di campionato di Serie A

Chievo Verona - Napoli

Il Napoli sbatte sul Chievo: solo 0-0 al Bentegodi

Un risultato che scontenta Sarri ma fa felici Maran: il Chievo torna a muoversi in classifica dopo due sconfitte consecutive