Martedì 19 Settembre 2017 - 23:00

Serie A, Icardi replica a Verdi: Bologna-Inter 1-1 nell'anticipo

Prestazione opaca pe ri ragazzi di Spalletti: si ferma a quattro la striscia vincente

Bologna vs Inter

Si ferma a quattro la striscia vincente dell'Inter, fermata sull'1-1 a Bologna nell'anticipo della quinta giornata di campionato. Un'altra prestazione opaca dei ragazzi di Spalletti, dopo quella di Crotone. Se in Calabria, però, la fortuna ha arriso ai nerazzurri al Dall'Ara non è stato così. Un ottimo Bologna per 60' ha messo sotto l'Inter soprattutto grazie al gran ritmo imposto a centrocampo e sulle fasce.

Uno scatenato Verdi è stato protagonista di un duello esaltante con Handanovic, che alla fine è dovuto capitolare alla mezzora. Nella ripresa quando la squadra di Donadoni è calata, l'Inter è venuta fuori trovando il pari grazie ad un rigore del solito Icardi. Per il centravanti argentino sesto centro in campionato e Inter che con questo punticino si porta momentaneamente da sola al comando della classifica. Pareggio prezioso anche per il Bologna, reduce da due sconfitte di fila e autore di una prestazione che infonde sicuramente fiducia per il futuro. Nell'Inter, Joao Mario vince il ballottaggio con Brozovic mentre Vecino riprende il proprio posto in mezzo al campo, a scapito di Gagliardini, accanto a Borja Valero. Sulla corsia mancina Nagatomo fa rifiatare Dalbert. In avanti confermato il tridente con Candreva, Perisic e Icardi.

Tra i padroni di casa, panchina per il grande ex Palacio: al centro dell'attacco c'è Petkovic. Inter in campo con il lutto al braccio per ricordare l'ex allenatore Eugenio Bersellino, di cui oggi si sono svolti i funerali a Prato. In tribuna fra gli altri il ct della Nazionale Ventura e il neo designatore della Serie A Rocchi. L'Inter dimostra subito personalità prendendo le redini del gioco e sfiorando il gol dopo meno di due minuti: Candreva sfonda sulla destra, cross basso per l'accorrente Joao Mario che tutto solo a centro area cicca clamorosamente un rigore in movimento. E' però un fuoco di paglia. Pronta la replica del Bologna con un gran destro dal limite del figlio d'arte Di Francesco, palla non molto lontana dall'incrocio dei pali.

La squadra di Donadoni si galvanizza e dopo otto minuti sfiora il vantaggio prima con un sinistro violento di Verdi respinto da Handanovic e poi con un destro dal limite di Pulgar di poco a lato. Al quarto d'ora ancora Bologna vicinissima al gol: Petkovic serve in profondità l'imprendibile Verdi, tocco di punta ad anticipare Handanovic in uscita ma palla di un soffio a lato. Per rivedere l'Inter bisogna aspettare il 23' quando Nagatomo cerca di sorprendere Mirante con un diagonale sinistro rasoterra da buona posizione, con palla a lato. Come a Crotone, costretto agli straordinari Handanovic. Poco prima della mezzora il portiere sloveno si oppone con sicurezza alla punizione velenosa di Verdi dal limite. Al 31' però nemmeno Handanovic riesce a intervenire sullo splendido sinistro dai venti metri del numero 9 del Bologna che si infila nell'angolino destro: 1-0 per i rossoblu.

L'Inter accusa il colpo e solo nel finale di tempo prova a rialzare il pressing nella metà campo del Bologna, rendendosi pericolosa con un lancio di Perisic di un soffio lungo per Icardi solo davanti a Mirante. In avvio di ripresa Spalletti si gioca subito la carta Eder al posto di un Joao Mario in ombra. Ma è ancora il Bologna ad avere l'occasione del raddoppio dopo appena tre minuti, con il solito Verdi che prova a sorprendere Handanovic con una punizione dal limite rasoterra terminata a lato. La replica dell'Inter al 13' con un colpo di testa di Miranda su calcio d'angolo respinto da Mirante. Il Bologna inizia ad accusare la stanchezza dopo 60' giocati a ritmi altissimi, l'Inter prende sempre più campo ed arriva con maggior facilità al limite dell'area. Al 76' la squadra di Spalletti trova così il pareggio grazie ad un rigore di Icardi concesso dall'arbitro per un fallo ingenuo di Mbaye su Eder confermato anche dai due Var Mariani e Vuoto. Nell'Inter entra anche Brozovic al posto di Candreva per provare a vincere. L'ultima occasione della partita è però ancora per il Bologna, con un tirocross mancino di Verdi dalla destra che attraversa tutta l'area di rigore interista senza che nessuno riuscisse a trovare la deviazione vincente. 

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Spalletti carica l'Inter e lancia l'hashtag #senzatregua

Dopo la sosta si riparte dall'Atalanta e il tecnico nerazzurro vuole tenere alta l'attenzione della squadra

Icardi sta bene: escluse lesioni. L'Inter tira un sospiro di sollievo

L'attaccante, infortunatosi al ginocchio, si sottoporrà a fisioterapia e lavoro differenziato per 4-5 giorni

Serie A, il Toro ferma la marcia dell'Inter: Eder risponde a Iago Falque, 1-1

I nerazzurri, per imprecisione e per merito dell'ottimo Sirigu, mancano il sorpasso in vetta al Napoli