Sabato 16 Aprile 2016 - 22:45

Serie A, Icardi-Brozovic domano Napoli: scatto Champions

Polemiche per il primo gol, con Icardi in fuorigioco. Azzurri che restano a -6 dalla Juve

Icardi in Inter - Napoli

Scatto Champions per l'Inter e 'favore' alla Juventus in un colpo solo. La squadra di Roberto Mancini liquida 2-0 il Napoli a San Siro e si porta, nella corsa Champions, per ora a -3 dalla Roma. Apre le danze Icardi al 4' e Brozovic chiude la partita al 44'. Ci saranno polemiche sul primo gol, con l'argentino in fuorigioco, ma quello che conta è che il Napoli rischia di finire domani a -9 dalla Juve, a cinque giornate dalla fine del campionato. Per Maurizio Sarri una sconfitta che fa male. Molto male.

L'Inter parte con Jovetic e Perisic assieme a Icardi nel tridente d'attacco. A centrocampo con Medel ci sono Kondogbia e Brozovic. Difesa con D'Ambrosio e Nagatomo sulle corsie. Nel Napoli, la novità è Strinic sulla corsia di sinistra in difesa. Higuain è ancora squalificato e al suo posto c'è Gabbiadini, in avanti con Callejon e Insigne. In mezzo spazio ad Allan, Jorginho e Hamsik. Stretta di mano fra i due allenatori dopo la lite ai microfoni del 19 gennaio scorso e poi via alle danze. La partita si sblocca subito al 4' e c'è anche lavoro per i moviolisti. Inter in vantaggio: Medel lancia dalla trequarti e trova Icardi in area, che sorprende la difesa del Napoli (partenza in fuorigioco al replay) e segna con un tocco morbido davanti a Reina. La reazione del Napoli poco dopo con un cross da sinistra di Strinic su cui Miranda si avventa e mette in angolo. La squadra di Sarri prova a fare la partita, guadagna campo con il possesso palla a terra e, dopo un tiro-cross di Nagatomo parato da Reina, spaventa San Siro con un bolide di Hamsik da fuori respinto da Handanovic e un fendente da destra di Callajon controllato dal portiere. Alla mezzora ci prova Allan con una bordata da 25 metri e il numero 1 di casa vola per deviare sopra la traversa. Al 38', ancora, Icardi serve Jovetic, che da pochi passi con il mancino tira in bocca a Reina. Poi applausi per l'Inter: Icardi di tacco per Jovetic, palla per Brozovic, che taglia a giro in area per Perisic, ma l'azione sfuma perché il suo colpo di testa finisce sul fondo. Il raddoppio arriva al 44': Jovetic trova fra le linee Icardi, bravo a servire Brozovic che non sbaglia davanti alla porta e firma il 2-0.

Tutto da rifare nella ripresa per il Napoli, che rientra in campo circa 5 minuti prima dei padroni di casa con la voglia di rivalsa. Pronti, via e Insigne va da Gabbiadini, la cui sponda per Hamsik viene resa vana dalla difesa dei ragazzi di Mancini. Allora, Sarri è stufo e fa un doppio cambio: via Strinic e Insigne, dentro Ghoulam e Mertens. La scossa arriva. Al 53', occasione per il Napoli: Hamsik serve Callejon, intelligente nel confezionare un destro al volo da posizione defilata a lato di un soffio a portiere battuto. Rischio frittata al quarto d'ora, quando Reina perde palla in uscita, Icardi la consegna a Jovetic, che con un pallonetto cerca il supergol ma Koulibaly sulla linea alza sopra la traversa di testa. Poi, al 68', Kondogbia esce tra gli applausi per lasciare spazio a Biabiany. La mossa della disperazione di Sarri al 68': El Kaddouri in campo per uno spento Jorginho. Mancini risponde con Felipe Melo per un osannato Jovetic. La partita sfila via senza particolari sussulti, se si eccettua un tiro di Callejon messo in angolo da Miranda. Fa festa l'Inter, serata da dimenticare per il Napoli.

Scritto da 
  • Luca Rossi
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

TIM Cup 2017/2018 - Inter vs Pordenone

Spalletti guarda all'Udinese e spiega il Pordenone: "Troppi cambi, è colpa mia"

L'allenatore nerazzurro spiega che non c'è spazio per rifiatare: "E' una lunga volata". Per la Figc? "Voto Tommasi"

TIM Cup 2017/2018 - Inter vs Pordenone

Favola Coppa Italia, Inter batte Pordenone solo ai rigori

Incredibile a San Siro, i neroverdi friulani (quinti in C) fanno 0-0 dopo 120 minuti con la squadra in testa alla serie A. Poi perdono al settimo rigore. Decisivo Nagatomo

Juventus vs Inter

Juventus-Inter finisce pari, Allegri: "Mancato gol, loro da scudetto"

Finita la partita è tempo di fare autoanalisi. Spalletti: "Grandissimo punto ma potevamo fare di più"

Juventus vs Inter

Cuadrado-Pjanic convincono, Perisic-Icardi in ombra: le pagelle di Juve-Inter

I voti ai giocatori in campo per il derby d'Italia