Sabato 07 Marzo 2015 - 23:00

Serie A, harakiri Milan: solo 2-2 col Verona a S. Siro, ora Inzaghi trema davvero

Il tecnico milanista in bilico

IMG

Milano, 7 mar. (LaPresse) - Il fatal Verona potrebbe costare la panchina del Milan a Pippo Inzaghi. La maledizione che vede i rossoneri sempre in difficoltà contro l'Hellas si ripete anche questa sera a San Siro, dove i ragazzi di Mandorlini strappano un insperato pareggio per 2-2 nel recupero e tarpano ancora le ambizioni di risalita del Milan.

 

Una delusione cocente per Inzaghi, ma che rispecchia quanto visto in campo: il Verona ha tenuto testa ai padroni di casa nella prima frazione passando anche in vantaggio con un cucchiaio di Toni, ha resistito nella fase di rimonta con Menez e l'autogol di Tachtsidis a cavallo dei due tempi e nel finale è stata cinica ad approfittare della paura che ha attanagliato i rossoneri trovando il pari con Nico Lopez.

 

Con 35 punti e il terzo pareggio nelle ultime quattro partite il Milan aggancia l'Inter, che ha però una gara in meno, e deve quasi certamente dire addio alle ultime chance di rimonta per un posto in Europa. Punto pesante invece per il Verona, che aggancia il Sassuolo a quota 29 e rosicchia un altro punto al Cagliari terzultimo.

 

 

MILAN - HELLAS VERONA 2-2

 

RETI: 17' pt rig. Toni (V), 40' pt rig. Menez (M), 1' st autogol Tachtsidis (M), 49' st Lopez (V) MILAN: Diego Lopez; Bonera, Paletta, Mexes, Antonelli; Poli, Muntari, Bonaventura; Menez (46' st Destro); Cerci (18' st Honda), Pazzini (31' st Bocchetti). A disp.: Abbiati, Gori, Abate, Van Ginkel, Mastalli, Suso. Allenatore: Filippo Inzaghi.

 

HELLAS VERONA: Benussi; E.Pisano, Moras, R.Marques (5' st Rodriguez), Ionita; Sala, Tachtsidis, Hallfredsson (16' st Obbadi); Juanito Gomez, Toni, Jankovic (33' st Nico Lopez). A disP.: Rafael, Sorensen, Martic, Agostini, Greco, Campanharo, Saviola, Lazaros, Fernandinho. Allenatore: Andrea Mandorlini.

 

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

 

Note: ammoniti Ionita (V), Halfredsson (V). Espulso per proteste l'allenatore del Verona Mandorlini.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Europa League, Balotelli gol ma Nizza ko. Vince il Manchester Utd

Europa League, Balotelli gol ma Nizza ko. Vince il Manchester Utd

Per i red devils a segno il solito Ibrahimovic

Europa League, Sassuolo decimato: Genk ringrazia e vince 3-1

Europa League, Sassuolo decimato: Genk ringrazia e vince 3-1

Le reti all'8' di Karelis, al 25' di Bailey, al 61' di Buffel e al 65' di Politano

Europa League, spettacolo Totti: Roma travolge Astra 4-0

Europa League, spettacolo Totti: Roma travolge l'Astra 4-0

A decidere le reti di Strootman, Fazio, Salah e l'autogol di Fabricio

Europa League, Inter ancora flop: nerazzurri ko 3-1 a Praga

Europa League, Inter ancora flop: nerazzurri ko 3-1 a Praga

Nuova debacle per la squadra di De Boer, che chiude in dieci per l'espulsione di Ranocchia