Sabato 19 Novembre 2016 - 17:15

Serie A, Gobbi stende Cagliari, Chievo torna a vincere

Sardi sempre più in crisi: quattro le sconfitte nelle ultime cinque gare

Serie A, Gobbi stende Cagliari, Chievo torna a vincere

Boccata d'ossigeno per il Chievo, che dopo l'ottima partenza in campionato ritrova un successo che mancava da cinque giornate battendo 1-0 in casa un Cagliari sempre più in crisi (sono quattro le sconfitte nelle ultime cinque gare) nell'anticipo della tredicesima giornata di Serie A. In una partita giocata sul filo dell'equilibrio è la bella giocata in avvio ripresa di Gobbi a far pendere la bilancia, e i tre punti, in favore dei veneti.

Rispetto alle indicazioni della vigilia Rastelli cambia le carte in tavola: Sau e Borriello si accomodano in panchina, in campo dal 1' Giannetti e Farias, con Di Gennaro nelle vesti di suggeritore. Dalla parte opposta i padroni di casa scendono in campo con un 4-3-1-2 con Floro Flores e Pellissier in attacco. L'attaccante campano però si fa male dopo pochi minuti: al suo posto Meggiorini. La gara parte in sordina: entrambe le squadre, complice il momento difficile, sembrano più intenzionate a non prendere gol piuttosto che a farlo. Prima emozione al 12': punizione interessante di Di Gennaro e colpo di testa alto sopra la traversa di Giannetti. Dalla parte opposta ci prova, sempre di testa, Pellissier. Alla mezz'ora altra occasione per i clivensi. Di Gennaro perde un brutto pallone nella propria tre quarti, Meggiorini si ritrova il pallone tra i piedi ma il suo esterno finisce comodo tra le braccia del portiere. Finale di frazione di marca clivense. Pellissier sbuca alle spalle di Salamon sul secondo palo e di testa manda alto.

In avvio ripresa si sblocca il risultato. Gobbi triangola con Castro, entra in area evita l'intervento in scivolata di Murati e di sinistro trafigge Storari. Il gol subito non sembra svegliare il Cagliari, che fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Sorrentino. Dalla parte opposta tentativi velleitari di Meggiorini e Radovanovic. Al 18' Bruno Alves cerca di scuotere i suoi con un calcio di punizione di pochissimo a lato, ma è il Chievo ad avere la palla gol migliore per il raddoppio. Cross di De Guzman e colpo di testa di Castro, lasciato colpevolmente solo, fuori di un niente. Nel finale Rastelli si gioca il tutto per tutto inserendo prima Isla e infine Borriello per un Cagliari a trazione anteriore. Al 27' Gamberini salva su Di Gennaro, poco dopo è proprio Borriello a calciare a lato. L'ultima opportunità capita sui piedi di Farias, anche in questo caso impreciso. Il Chievo vince e torna a muovere la classifica, il Cagliari invece riparte dopo la sosta con il piede sbagliato.

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Stadio Roma, la Lazio va alla carica: Raggi non faccia discriminazioni, ora il nostro

Stadio Roma, la Lazio a Raggi: Ora anche il nostro impianto

I biancocelesti chiedono un proprio impianto che non sia il Flaminio

Milan celebra 18 anni Donnarumma. E 'Gigio' apre sito ufficiale

Milan celebra 18 anni Donnarumma. E 'Gigio' apre sito ufficiale

"Chi ha imparato a conoscermi sa che sono un ragazzo sereno, sobrio e trasparente"

Stadio Roma, raggiunto accordo. Raggi: Sarà nuovo progetto, via torri e taglio cubature

Stadio Roma, raggiunto accordo. Raggi: Via torri e taglio cubature

Intesa dopo una riunione in Campidoglio con il club e i proponenti. Baldissoni: E' un giorno storico per la città

Il Milan va, magia di Deulofeu decide spareggio per Europa

Il Milan va, magia di Deulofeu decide spareggio per Europa

La squadra di Montella supera la Fiorentina 2-1: a Kucka risponde Kalinic, poi il capolavoro dello spagnolo chiude i giochi