Lunedì 23 Ottobre 2017 - 18:00

Serie A, giudice sportivo: "2 turni a Bonucci, salta Milan-Juve"

Il capitano del Milan salterà le prossime due partite contro il Chievo e soprattutto contro la Juventus sua ex squadra

Milan vs Genoa  - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2017-18

Leonardo Bonucci salterà Milan-Juventus di sabato sera, la 'sua' partita. Il capitano rossonero è infatti stato squalificato per due giornate dal giudice sportivo per la gomitata rifilata a Rosi nel corso della partita contro il Genoa. Era la sanzione che tutti si attendevano e puntuale è arrivata, il regolamento parla chiaro.

Nel comunicato del giudice sportivo si legge che Bonucci è stato sanzionato per "condotta gravemente antisportiva per avere, al 24' del primo tempo (della gara contro il Genoa, ndr), durante un'azione, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito con una gomitata al volto un calciatore della squadra avversaria, procurandogli danni fisici". Ora il Milan dovrà decidere se provare a fare ricorso o meno.

A oggi, Bonucci salterà le prossime due partite contro il Chievo e soprattutto contro la Juventus sua ex squadra. E' un momento davvero difficile per l'ex difensore bianconero, oggetto delle critiche di stampa e tifosi per una serie di prestazioni non certo all'altezza del suo valore. Arrivato in estate per 40 milioni, fra lo sconforto dei tifosi della Juve e la gioia di quelli rossoneri, Bonucci si è subito 'appropriato' della fascia di capitano sentendo un senso di responsabilità per la volontà della nuova proprietà di farne l'uomo simbolo del Milan post berlusconiano.

Pressioni e aspettative a cui evidentemente il giocatore, almeno per il momento, non ha saputo reggere visto che anche in Nazionale le sue prestazioni sono state negative se si eccettua forse l'ultima gara contro l'Albania. Il Milan prova a fare cuadrato di fronte al suo 'uomo simbolo' e a difendere l'investimento. Oggi, infatti, il ds Massimiliano Mirabelli ha accompagnato Bonucci a Londra dove questa sera è in programma il 'The Best FIFA Football Awards'. Un segnale forte di vicinanza quello lanciato dalla società nei confronti del suo capitano, che è uno dei candidati al premio '#TheBest FIFA Men's Player 2017'.

Intanto intervenuto in radio, il suo mental coach Alberto Ferrarini ha provato a spiegare il momento che sta vivendo l'ex centrale della Juventus. "Questo bagno di umiltà gli ha fatto anche tanto bene, perché guardiamo quest'estate com'è stato accolto al Milan - ha dichiarato - queste cose qui comunque gli hanno spedito il suo ego al 50° piano di un grattacielo. Qui ha avuto una ridimensionata, secondo me è un qualche cosa che a lui tornerà molto, molto bene". Parole pesanti, da cui Bonucci si è dissociato su Twitter perchè "non corrisponde al mio pensiero".

Guardando al Milan, ora starà al tecnico Vincenzo Montella trovare, nell'immediato, le soluzioni per fare a meno del suo giocatore più rappresentativo nelle prossime due delicate partite. Allo stesso tempo l'allenatore rossonero dovrà fare anche un lavoro psicologico e motivazionale per recuperare quanto prima il miglior Bonucci. Un Montella a cui non è certamente andata giù l'espulsione del difensore, come ha sottolineato in modo molto chiaro nel dopo partita di ieri: "Il VAR sta diventando più una situazione televisiva piuttosto che di campo, questo aspetto va un po' modulato. Questi episodi possono spostare l'andamento di un campionato e magari anche di una carriera". A Montella ha replicato oggi il presidente degli arbitri Marcello Nicchi: "Anche Montella dovrà adeguarsi a questo nuovo tipo di calcio. La carriera se la giocano tutti". L'impressione è che la 'querelle' fra allenatori e vertici arbitrali sul Var continuerà ancora... 

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milan, Bakayoko pronto a prendersi Milanello

Tutto sul nuovo acquisto rossonero

A.C. Milan - Allenamento a Milanello

Milan, effetto Leonardo-Maldini anche a Milanello. Fiducia per Bakayoko

Emozione e soprattutto lavoro per il primo contatto fisico con la squadra su cui, da dirigenti, dovranno lavorare a fondo

AC Milan, conferenza stampa presentazione Paolo Maldini

Milan, con Leonardo mercato a due volti: Kalinic verso l'Atletico

Adesso si entra nella fase più calda. Il brasiliano e Maldini al lavoro per accontentare il più possibile Gattuso

A.C. Milan,  Conferenza stampa di presentazione di Leonardo

Milan, sospesi Montanari e Sorbone dopo l'allontanamento dell'ex ad Fassone

Erano Chief Financial Officer e Chief Operations Officer, rispettivamente dal luglio e dal giugno 2017 nel club