Domenica 01 Novembre 2015 - 17:15

Genoa ferma corsa Napoli. Azzurri scivolano al 4° posto

Gli uomini di Gasperini portano a casa un prezioso 0-0 e bloccano la squadra di Sarri dopo cinque vittorie consecutive

Un momento del match Genoa-Napoli

L'assalto del Napoli alla vetta della classifica si ferma a Genova. Il fortino rossoblu regge e gli uomini di Gasperini portano a casa un prezioso 0-0, fermando la squadra di Sarri dopo cinque vittorie consecutive. Gran pressing del Genoa sin dall'inizio, ma è il Napoli a costruire le palle gol più ghiotte. Al 5' Callejon dal limite saggia la prontezza di riflessi di Perin, poi è Mertens con un velenoso tiro-cross a mettere i brividi al portiere genoano: sulla sua conclusione Higuain manca la deviazione vincente per un soffio. Lo stesso Higuain reclama un rigore intorno alla mezz'ora per una trattenuta sospetta ai suoi danni di Burdisso: Doveri lascia correre. Al 34' il Genoa perde Munoz per infortunio: al suo posto Izzo. Qualche minuto più tardi anche l'ex Dzemaili chiede il cambio per un fastidio muscolare: dentro Ntcham. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 e l'ultima fiammata è un diagonale del Pipita su invito di Jorginho che si spegne di poco a lato.

Scoppiettante anche l'avvio di ripresa. Il Napoli reclama per un gol annullato a Koulibaly - fuorigioco di Callejon - poi sfiora ancora il gol con un affondo di Hamsik fermato in uscita da Perin. Ma il Genoa non sta a guardare. Pavoletti in contropiede è una spina nel fianco, così come Perotti e Costa che ribaltano velocemente il fronte. Ma è il Napoli a provarci con maggiore pericolosità: su tiro ravvicinato di Higuain è provvidenziale l'opposizione davanti alla porta di Ansaldi, poi Callejon spedisce a lato un pallone servitogli da Insigne, appena entrato al posto dell'acciaccato Mertens. Sarri getta nella mischia anche Gabbiadini, che rileva Callejon e svaria su tutto il fronte d'attacco, e gli azzurri premono, rischiando anche qualcosa come al 30' quando Reina blocca un velenoso fendente di Figueiras. Hamsik grazia ancora Perin al 31' - tiro ciccato da due passi su invito di Insigne - poi al 40' è proprio Insigne a toccare incredibilmente fuori da due passi su sponda di David Lopez. Le ultime chances nel recupero: punizione di Gabbiadini, deviazione, Perin ci arriva. E ci arriva anche sul destro dai 30 metri di Insigne che chiude la gara.

GENOA - NAPOLI

 

GENOA: Perin, Munoz (Izzo dal 34' pt), Burdiso, Ansaldi; Figueras, Dzemaili (Ntcham dal 44' pt), Tino Costa, Rincon (Cissokho dal 26' st); Laxalt, Pavoletti, Perotti. A disp. Lamanna, Ujkani, Lazovic, Tachtsidis, Gakpé. All. Gasperini.

 

NAPOLI: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (David Lopez dal 36' st), Jorginho, Hamsik; Callejon (Gabbiadini dal 22' st), Higuain, Mertens (Insigne dall'11' st). A disp. Rafael, Gabriel, Chiriches, Henrique, Strinic, Maggio, Chalobah, Valdifiori, El Kaddouri. All. Sarri.

 

Arbitro: Doveri di Roma.

 

Note: ammoniti Izzo (G), Ntcham (G), Gabbiadini (N), Costa (G), David Lopez (N)

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Totti: Con Spalletti e Pallotta sintonia totale

Roma, Totti: Con Spalletti e Pallotta c'è sintonia totale

Il capitano della Roma chiarisce le parole della moglie Ilary Blasi

Calcio, tris al Crotone: Atalanta può respirare

Tris al Crotone: ora l'Atalanta può respirare

La squadra di Gasperini si aggiudica la sfida salvezza e lascia la zona calda

Roma, tifosi divisi sulle frasi di Ilary Blasi contro Spalletti

Roma, tifosi divisi sulle frasi di Ilary Blasi contro Spalletti

La moglie del capitano giallorosso lo ha definito "un piccolo uomo"

Nicchi: Arbitri in Tv? Ci stiamo lavorando. Pronti a sperimentare Var

Nicchi: Arbitri in Tv? Ci stiamo lavorando. Pronti a sperimentare Var

Parla il neo rieletto presidente dell'Associazione arbitri