Domenica 01 Novembre 2015 - 14:30

Serie A: Fiorentina travolge Frosinone e aggancia Inter in vetta

Viola travolgono i ciociari 4-1 con Rebic, Rodriguez, Babacar e Suarez

Fiorentina-Frosinone
La Fiorentina travolge il Frosinone 4-1 nell'anticipo di mezzogiorno dell'11/a giornata del campionato di Serie A e aggancia l'Inter in vetta alla classifica con 24 punti. La resistenza dei ciociari dura meno di mezzora, dopo l'iniziale vantaggio di Rebic la squadra di Stellone si scioglie come neve al sole e subisce altri due gol nel giro di cinque minuti ad opera di Gonzalo Rodriguez e di Babacar. Il giovane bomber senegalese si prende il lusso di segnare con un delizioso cucchiaio il rigore del 3-0, quarto centro stagionale. Prima dell'intervallo Mario Suarez firma il poker. Per il Frosinone è la seconda sconfitta in due partite, laziali fermi a quota 10 punti. Il gol della bandiera dei ciociari è di Frara nella ripresa.
 
Il primo tempo è un monologo della Fiorentina, viola pericolosi già in avvio due volte con Babacar e una Badelj. Il Frosinone prova a resistere, chiude tutti gli spazi, ma alla fine capitola: al 24' Rebic beffa l'esordiente Zappino con un tirocross che assume una traiettoria incredibile e finisce in rete. Sbloccato il risultato, la viola dilaga: al 25' ancora Rebic sfiora il raddoppio, che arriva puntuale al 29' con una splendida deviazione volanta di tacco di Gonzalo Rodriguez su angolo di Mati Fernandez. Il Frosinone è in bambola e dopo due minuti va sotto per la terza volta, con Babacar che trasforma il rigore concesso per fallo di Diakité su Mati Fernandez. Al 42' si sblocca anche Mario Suarez, che recupera palla sulla trequarti e appena entrato in area batte Zappino.
 
 
In avvio di ripresa, Sousa fa rifiatare esce Babacar e inserisce Verdù con Borja Valero che diventa di fatto l'unica punta. La partita è ormai poco più di un allenamento. Il tecnico viola ne approfitta anche per mandare in campo Giuseppe Rossi, in modo da far crescere la condizione di Pepito. L'attaccante italoamericano si rende protagonista di un paio di giocate interessanti, sfiorando anche il gol nel finale. L'occasione migliore dei viola è però una traversa colpita dal giovane Verdù. Il Frosinone, dal canto suo, prova a rendere meno amara la sconfitta almeno con un gol e lo sfiora poco dopo la mezzora con un tiro di Verde da buona posizione con palla di poco alta. La rete della bandiera arriva al 42' con Frara, che da due passi batte il neo entrato Lezzerini. In pieno recupero ancora Verde colpisce anche una traversa. Reazione tardiva quella del Frosinone, ma che dimostra comunque di essere vivo.
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milan vs AEK Atene  - Europa League

Europa League, Milan sbatte su Anestis: 0-0 con l'Aek a San Siro

Il Milan resta prima nel girone D con 7 punti, a +2 proprio sui greci

Atalanta - Apollon

Europa League: Atalanta supera 3-1 Apollon, qualificazione vicina

Gli orobici salgono infatti a 7 punti e, complice la sconfitta casalinga dell'Everton contro l'Olympique Lione, si portano a +5 sulla terza classificata

Europa League, Nizza vs Lazio

Europa League, Lazio inarrestabile: Nizza ko 3-1, doppietta Milinkovic

Un successo, il terzo in altrettante partite, che consente alla squadra di Inzaghi di ipotecare la qualificazione ai sedicesimi

Milan vs AEK Atene  - Europa League

Europa League, Milan-Aek 0-0 e Atalanta-Apollon 3-1

I rossoneri sfidano i greci mentre al Mapei Stadium gli orobici di Gasperini sono avversari dell'Apollon Limassol