Sabato 31 Marzo 2018 - 18:15

Serie A, Fiorentina non si ferma più: Simeone-Chiesa, Crotone ko

Una vittoria dedicata ad Astori e Mondonico

Fiorentina - Crotone

L'emozione e il dolore continuano ad essere di casa a Firenze: è ancora nella memoria di tutti il dramma di Astori (che è stato omaggiato dalla curva Fiesole che al 13' ha cantato cori per lui) ma oggi al Franchi è stata ricordata anche la figura di Mondonico, che portò i viola in A dopo la retrocessione e che è sempre stato un grande simpatizzante della Fiorentina. Occorreva vincere anche per lui e di mezzo c'è andato il Crotone che resta terzultimo ma che fatica. E' bastato un gol lampo di Simeone ma c'è voluta anche la fortuna, unita all'espulsione di Capuano che ha lasciato in 10 il Crotone dopo neanche un'ora di gioco lasciando poi via libera al definitivo 2-0 dei locali.

Pronti, via ed è subito Fiorentina. Dopo soli 3' ci pensa Simeone: sul cross di Olivera in area di rigore allontana troppo corto di testa Martella. Si avventa sul pallone Eysseric che obbliga Cordaz ad una respinta di riflessi ma la sfera rimane lì. Sulla respinta è più lesto di tutti l'argentino si trova al posto giusto ed al momento giusto ed è bravo ad avventarsi e a mettere in rete la sua ottava rete stagionale dopo un lungo digiuno. Al 9' Saponara fa ripartire la sua squadra palla al piede ed apre a sinistra, portando al tiro Olivera. L'uruguayano strozza però la conclusione, che termina tra le braccia di Cordaz. Il Crotone si vede (male) dopo il quarto d'ora con Ceccherini che prova a sorprendere Sportiello dalla sua metà campo. La conclusione si perde alta di tantissimi metri: tiro a dir poco velleitario.
 

La gara si innervosisce subito dopo quando Valeri ammonisce in 2 minuti due giocatori calabresi, Ricci e Mandragora, facendo infuriare tutti soprattutto Stoian che prende egualmente il giallo per proteste. Sia lui che Mandragora erano diffidati e salteranno la prossima gara. La squadra di Zenga però da questo momento si sveglia dal letargo e mette in crisi i viola. La Fiorentina si rivede solo prima del riposo, quando sfiora il raddoppio al 37'. Laurini tocca per Chiesa, che trova Saponara sul vertice dell'area. Prova un mancino a giro l'ex Empoli, che calcia però un po' troppo centrale: blocca sicuro Cordaz. I viola però soffrono anche troppo un Crotone coraggioso, che all'occorrenza attacca anche in 7-8 uomini e che anche a inizio ripresa fa sudare i padroni di casa. All'8' punizione di Barberis sul secondo palo, sponda di Trotta al centro dove Ceccherini impatta però troppo centrale. Replica viola prima con Cjhiesa che sfonda centralmente e tocca largo per Saponara. Sul cross di ritorno prova ad intervenire, ma è anticipato provvidenzialmente da Barberis, e poi con Simeone che manda a lato su azione d'angolo. La svolta al 14' quando Capuano, che era stato ammonito a inizio ripresa, becca il secondo giallo e viene espulso. La Fiorentina annusa il momento giusto e trova il gol del raddoppio che chiude i giochi. Combinazione tra Chiesa e Saponara con l'azzurro che sfugge alla guardia di Martella e scarica in rete il 2-0 con cui si chiude il match.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sassuolo vs Fiorentina

Politano stende la Fiorentina: il Sassuolo vede la salvezza

Per la Fiorentina un'altra battuta d'arresto che frena fortemente le ambizioni europee del club

Fiorentina - Lazio

Lazio espugna il Franchi: Fiorentina ko 4-3

Rimonta pazzesca per la squadra di Simone Inzaghi e una Fiorentina che esce sconfitta ma non ridimensionata

Crotone vs Juventus

La Juve butta via mezzo scudetto. Gran gol di Simy per il pari del Crotone

Bianconeri avanti con un colpo di testa di Alex Sandro, si fanno raggiungere dai calabresi mai domi. Intanto il Napoli si rifà sotto

Fiorentina - Spal

Serie A, Fiorentina rallenta la corsa verso Europa: muro Spal, 0-0 al Franchi

Orsato decreta un calcio di rigore in favore degli emiliani, ma dopo aver visionato il Var cambia decisione