Lunedì 15 Maggio 2017 - 16:30

Serie A, è valzer allenatori: Spalletti verso l'Inter, Pioli-Fiorentina

In lizza per i nerazzurri anche Pochettino, artefice della favola Tottenham e ritenuto da molti perfetto per il calcio italiano

Serie A, è valzer allenatori: Spalletti verso l'Inter, Pioli-Fiorentina

Quanti punti 'vale' un buon allenatore in un campionato tattico come la Serie A? Se lo staranno chiedendo sicuramente i dirigenti di Roma, Inter e Fiorentina, alle prese con la scelta del nuovo mister in vista della prossima stagione. In casa giallorossa l'addio di Luciano Spalletti, nonostante qualche smentita di rito, sembra quasi scontato. Ieri il dg Mauro Baldissoni, smentendo le voci su Eusebio Di Francesco, aveva solo detto che "il prossimo allenatore della Roma sarà bravo".

Oggi l'ad Umberto Gandini ha invece spiegato che se il mister di Certaldo "scegliesse altre strade avremmo delle soluzioni pronte. Confidiamo di trovare un punto d'accordo con l'allenatore, se così non fosse evidentemente dovremmo guardare da altre parti". Con l'arrivo di Monchi come ds tutte le strade sembrano portare all'attuale allenatore del Psg Unai Emery, ma non è da tagliare fuori dalla corsa Vincenzo Montella, alle prese con la crisi Milan.
Spalletti potrebbe così trasferirsi sempre a Milano, ma sulla sponda nerazzurra. Due indizi? La disponibilità a ritrovare al proprio fianco Walter Sabatini, neo coordinatore dell'area sportiva del gruppo Suning, e le difficoltà che potrebbero esserci nel convincere Antonio Conte e Diego Pablo Simeone a lasciare rispettivamente Chelsea e Atletico Madrid. Per i bookie il suo arrivo è quotato addirittura a 2.75. Possibile outsider Mauricio Pochettino, artefice della favola Tottenham e ritenuto da molti esperti perfetto per il calcio italiano.

PIOLI VERSO FIRENZE. Chiunque arriverà a Interello dovrà cercare di fare meglio di Stefano Pioli, esonerato dopo aver preso il posto dello sfortunato Frank de Boer. Il mister emiliano, rimasto molto deluso dall'addio forzato al mondo nerazzurro, è però vicinissimo al rientro immediato. "E' un allenatore con il profilo giusto - ha ammesso parlando a Milano a margine del 'Candido Day' e del premio internazionale 'Il bello del calcio' il dirigente viola Giancarlo Antognoni - Potrebbe andar bene per la Fiorentina". In questo clima di panchine girevoli ha invece 'giurato' fedeltà all'Atalanta Gian Piero Gasperini, capace di portare gli orobici in Europa League: "Sono molto felice a Bergamo. Se sogno di tornare alla Juve? Questa cosa ha accompagnato sempre la mia carriera a volte creandomi delle difficoltà, io ho fatto solo settore giovanile e ho sempre avuto quest'etichetta. Ci sono state opportunità ma ormai non ci penso più".

Scritto da 
  • Alessandro Banfo
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Niang allo Spartak Mosca. Kalinic rompe con Fiorentina

Niang allo Spartak Mosca. Kalinic rompe con Fiorentina

La Juve invece non farà "più nulla di stravolgente" ma trattative Keita e Spinazzola restano in piedi

Ligue 1, Guingamp vs Paris St Germain

Calciomercato, Juve preso Matuidi. Kalinic al Milan, Mangala-Inter

Ora i bianconeri proveranno a chiudere con l'Atalanta per il ritorno a casa di Spinazzola

Trattativa Inter per Emre Mor è fallita. Juve fa muro per Alex Sandro: lo vuole il Chelsea

Trattativa Inter per Emre Mor è fallita. Juve fa muro per Alex Sandro

L'ex obiettivo della Fiorentina Jesè lascia Psg e va in prestito allo Stoke City

Amichevoli, AFC Bournemouth vs Napoli

Per i bookamekers Napoli più vicino che mai allo scudetto

La Juventus gode ancora della quota più bassa (1,80), ma la squadra di Sarri passa da quota 8 a quota 4,50. Favoriti col Nizza