Sabato 10 Dicembre 2016 - 19:45

Serie A, Crotone stende Pescara nello scontro salvezza e spera

I calabresi battono 2-1 gli abruzzesi e li superano in classifica

Serie A, Crotone stende Pescara nello scontro salvezza e spera

Sofferto quanto prezioso successo del Crotone nello scontro salvezza con il Pescara. Nel match dello 'Scida', che ha aperto la 16/a giornata di Serie A, i calabresi battono (2-1) e superano in classifica gli abruzzesi. Padroni di casa avanti nel primo tempo con il rigore di Palladino, poi Cordaz dice 'no' alla conclusione dagli undici metri di Memushaj, ennesimo errore dal dischetto del Delfino in questa stagione. Nella ripresa Campagnaro illude firmando il pareggio biancazzurro, ma poco dopo Ferrari infiamma il pubblico di casa con il gol che vale la seconda vittoria in A per la squadra di Nicola, nonché tre punti fondamentali per sperare e mettere bel mirino il quart'ultimo posto occupato dall'Empoli. Entrambe le squadre hanno chiuso in dieci per le espulsioni di Aquilani e Capezzi.

Prima occasione targata Pescara con una conclusione di Pepe, che uscirà poco dopo per un problema muscolare rilevato da Aquilani, risponde il Crotone con una punizione di Capezzi deviata da Bizzarri in corner. La svolta del match arriva al 23', quando Damato punisce con il rigore un tocco di braccio di Campagnaro. Dagli undici metri si presenta Palladino, che trasforma il vantaggio dei padroni di casa. Il primo tempo si conclude con un altro rigore, stavolta assegnato al Pescara per un contatto Barberis-Memushaj. Lo stesso albanese si incarica della battuta, ma Cordaz lo ipnotizza (44').

La ripresa si apre all'insegna del possesso palla abruzzese, con il Crotone attento a non concedere spazi per difendere il preziosissimo vantaggio. Oddo rafforza il reparto offensivo ma la sua squadra crea davvero pochissima e, come sen bastasse, è costretta all'inferiorità numerica dal 28' per il secondo giallo rimediato da Aquilani. Il conto dei rossi viene equilibrato al 35', quando a finire sotto la doccia è Capezzi, sempre per somma di ammonizioni. Sugli sviluppi della punizione, Crescenzi trova in area Campagnaro che di testa in tuffo firma l'1-1. Sforzo vano per gli abruzzesi perché nemmeno due minuti dopo la squadra di Nicola si porta nuovamente in vantaggio con un colpo di testa di Pettinari dopo la punizione di Stoian. Il Crotone abbandona l'ultimo posto, Oddo resta a bocca asciutta ed incassa l'ottava sconfitta nelle ultime nove gare.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, un ticket con Gravina? Tommasi non lo esclude

Grandi manovre verso il voto del 29. Tutti cercano di evitare elezioni con tre candidati. Nicchi (arbitri): "In quel caso, non voteremmo"

Serie A - Inter Milan vs Lazio

Il Var funziona: "Mille interventi e solo l'1% di errori in 210 gare"

Presentata da Nicchi e Rizzoli un'analisti approfondita: solo in 7 casi errore decisivo. E il tempo di consultazione è sceso a 29 secondi

Supervacanze di Natale red carpet anteprima

Figc, si candida Lotito: "Ho 11 voti". Ma la serie A è spaccata

Restano in campo Damiano Tommasi (calciatori), Gravina (Lega Pro) e Sibilia (LND). Il 29 il voto

POR, UEFA CL, Benfica Lissabon vs FC Basel

Calciomercato: arriva Lisandro Lopez e l'Inter punta Rafinha. Il Napoli vuole Verdi

Fatta per l'argentino del Benfica in nerazzurro. La Lazio blinda De Vrij. Due tedeschi per il Milan. Il Chelsea vorrebbe Sarri dopo Conte