Domenica 20 Novembre 2016 - 17:15

Serie A, Bologna ritrova il sorriso: Palermo a picco 3-1

La squadra di Donadoni si allontana dalla zona calda, siciliani sempre più in crisi

Bologna - Palermo

Il Bologna torna alla vittoria superando 3-1 il Palermo. La squadra di Donadoni si allontana dalla zona calda, in cui invece resta impantanata la formazione di De Zerbi. Siciliani in vantaggio al 9'. Un erroraccio di Gastaldello spiana la strada a Bruno Henrique che, a tu per tu con Da Costa, appoggia a Nestorovski libero di appoggiare il pallone in rete. Il Palermo gioca in scioltezza, ma al 20' subisce il gol del pareggio che sblocca il Bologna: lancio lungo di Viviani per Destro che anticipa Cionek di testa e supera Posavec. La squadra di Donadoni insiste, ma senza creare altre occasioni da gol prima dell'intervallo.

Nella ripresa i ritmi si abbassano ulteriormente. Il Palermo non vuole scoprirsi, il Bologna ha poche idee e non riesce ad essere particolarmente incisivo dalle parti del portiere rosanero, almeno fino al 22' quando Dzemaili pesca il jolly che vale il 2-1. L'ex mediano di Napoli e Genoa calcia di prima intenzione verso la porta un pallone ribattuto dalla difesa su spunto di Destro e fa esplodere il pubblico del Dall'Ara. Il Palermo accusa il colpo ed al 27' incassa il terzo gol: punizione di Viviani e Posavec è ancora battuto. Per il Palermo è notte fonda, mentre il Bologna può respirare.
 

Scritto da 
  • redazione web/Italia Media
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Milan va, magia di Deulofeu decide spareggio per Europa

Il Milan va, magia di Deulofeu decide spareggio per Europa

La squadra di Montella supera la Fiorentina 2-1: a Kucka risponde Kalinic, poi il capolavoro dello spagnolo chiude i giochi

Milan - Fiorentina

Serie A, Kucka-Deulofeu: Milan supera Fiorentina 2-1

Per rossoneri e viola ultima chiamata per l'Europa

Roma - Torino

Serie A, troppa Roma per il Toro, giallorossi calano il poker

La squadra di Spalletti conferma la sua marcia inarrestabile restando in scia alla Juventus capolista