Domenica 19 Novembre 2017 - 15:45

Serie A, Ballardini risolleva Genoa: Rigoni stende il Crotone

Il 'Grifone' si aggiudica lo scontro salvezza nel lunch match della tredicesima giornata

Crotone vs Genoa

Inizia con il piede giusto la terza avventura di Davide Ballardini sulla panchina del Genoa. Il 'Grifone' si aggiudica infatti lo scontro salvezza con il Crotone nel lunch match della tredicesima giornata.

Allo 'Scida' ha prevalso la squadra con maggiore fame agonistica e sete di punti. I liguri, che arrivavano da tre sconfitte consecutive (di cui l'ultima nel derby) con relativo avvicendamento in panchina, sono partiti meglio e hanno costruito la loro vittoria grazie all'ottima prima mezz'ora, dove non a caso è arrivato il gol decisivo di Rigoni. Al contrario invece i calabresi, reduci dal doppio successo con Fiorentina e Bologna, sono apparsi un po' scarichi e una volta andati sotto non sono più riusciti a risalire la corrente.

Ballardini opera qualche cambio ma non rivoluziona il Genoa preso in eredità da Juric. L'escluso eccellente è Lapadula, con il rilancio di Pandev dal 1' accanto a Taarabt nel 3-5-2. Al centro della difesa invece Spolli rileva Rossettini, che si accomoda in panchina, con Izzo e Zukanovic ai suoi lati. Dalla parte opposta Nicola disegna un 4-4-2 con la coppia Budimir-Trotta in attacco. Gli ospiti partono bene, e dopo un colpo di testa nelle primissime battute di Zukanovic alto sopra la traversa, all'11' passano in vantaggio. Laxalt crossa dalla sinistra sul lato opposto per Rigoni, che da due passi non fallisce il tap-in vincente complice anche la disattenzione di Martella.

La rete iniziale accende la sfida e dà brio al match. I duelli in mezzo al campo vengono spesso e volentieri vinti dai liguri, che infatti poco dopo la mezz'ora sfiorano in due situazioni il raddoppio prima con Taarabt e poi con Rosi. Cordaz si fa trovare pronto in entrambe le occasioni e salva i suoi. Sul finire del primo tempo comincia a venir fuori però anche il Crotone, non a caso Perin compie il suo primo intervento al 42' sul tentativo di Stoian. Nella ripresa è di nuovo l'undici di Ballardini a partire meglio. All'8' Pandev mette un pallone con il contagiri per Bertolacci, la cui conclusione a incrociare finisce di poco sull'esterno della rete. Sul fronte opposto al 13' scossa dei padroni di casa con Barberis, che non ci pensa due volte e calcia di prima sulla sponda di Budimir. Perin c'è. Nicola si gioca la carta Rohden e nel finale Simy aumentando il peso specifico dell'attacco, ma l'offensiva finale del Crotone produce solo un sinistro senza troppe pretese dello stesso Rohden. Il Genoa di Ballardini vince, respira e si porta momentaneamente fuori dalla zona retrocessione scavalcando in un colpo solo Verona e Sassuolo.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lazio - Torino

Gattuso: "Il Var leva i cattivi pensieri". Ma la Lazio non ci sta e grida al complotto

Biancocelesti scatenati dopo Lazio-Torino. Ma alla fine del primo tempo, Giacomelli poteva decidere diversamente

Chievo Verona - Roma

Serie A, Roma sbatte su muro Sorrentino: è 0-0 con il Chievo

E' il secondo pari esterno consecutivo per i capitolini: un'occasione che sa molto di sprecata.

Attesa per Juve-Inter, Allegri: "Sfida scudetto ma non decisiva"

Spalletti carica i suoi: "A Torino per fare più punti possibili"