Sabato 31 Marzo 2018 - 17:15

Serie A, Atalanta continua corsa all'Europa. Udinese non esce dalla crisi

I bergamaschi volevano onorare al meglio la memoria di Mondonico: missione compiuta

Atalanta - Udinese

Non poteva steccare proprio questa. L'Atalanta voleva onorare al meglio la memoria di Emiliano Mondonico, che di questo club ha fatto la storia, ed oltre al petch speciale sulla maglia, con il volto del tecnico scomparso l'altro giorno su una delle due maniche ed il lutto al braccio, serviva una vittoria da dedicargli. Missione compiuta contro un'Udinese un po' rabberciata e un po' incapace di uscire dal tunnel in cui è entrata. Per la squadra di Oddo è la sesta sconfitta di fila, solo sei punti conquistati in 11 partite, bruciato tutto il vantaggio (e i complimenti) accumulati dopo il cambio di panchina. Per l'Atalanta invece altri tre punti da mettere nel salvadanaio per l'Europa League, a dare continuità al 5-0 al Chievo in trasferta prima della sosta, che valgono 47 punti in classifica. Non è stata però una passeggiata per gli orobici che per scardinare la difesa friulana hanno dovuto aspettare quasi 70 minuti per sbloccare la gara prima di domare definitivamente gli ospiti per 2-0.
 

Il dominio dell'Atalanta nel primo tempo è evidente, le palle gol non si contano. Si parte all'11': imbeccata centrale per il 'Papu', che avanza palla al piede e tenta il cucchiaio da fuori area. Bizzarri però non si fa sorprendere ed in due tempi riesce a bloccare. Poco dopo Gomez riceve sulla trequarti e di prima intenzione scucchiaia per Petagna che manca di un nulla il controllo. L'occasione più ghiotta prima della mezzora. Gomez va via dalla sinistra, converge al centro e calcia, ma trova una deviazione. La sfera arriva a Petagna, tutto solo davanti a Bizzarri ma la sua conclusione è centrale e l'opportunità sfuma. L'unica occasione dell'Udinese al 40': Balic salta due avversari, poi inventa per Perica. Tiro a giro dell'attaccante bianconero, ma Gollini vola e respinge. Il tempo si chiude con un'altra occasione per i locali. Gomez allarga a Gosens sulla sinistra. Il suo cross viene deviato e finisce a De Roon, che è tutto solo. Rigore in movimento per l'olandese, che spedisce però di poco alto sopra la traversa.

Nella ripresa l'iniziale sussulto dell'Udinese è un fuoco di paglia, la partita è sempre in pugno all'Atalanta che fa esplodere lo stadio al 23'. Su assist delizioso di Gomez stacca Petagna, che salta davanti a Nuytinck e di testa batte Bizzarri. Oddo ci prova lanciando Maxi Lopez al posto di Ali Adnan ma la gara si chiude poco dopo, quando arriva il raddoppio. Ancora angolo di Gomez, la palla arriva a Masiello che si coordina bene ed insacca. Per l'Udinese è crisi nera, per l'Atalanta il sogno di centrare anche quest'anno l'Europa League sempre più vicino.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Napoli - Udinese

Napoli, all'inferno e ritorno. Udinese ribaltata, campionato riaperto

Gli azzurri vanno sotto due volte con i friulani, ma, alla fine, li piegano e salgono a 4 punti dalla Juve

Benevento vs Atalanta

Serie A, tris Atalanta a Benevento: sanniti con un piede in B

Al Vigorito le reti di Freuler, Barrow e del Papu Gomez. La squadra di De Zerbi a rischio retrocessione

Atalanta - Inter

Tra Atalanta e Inter tanti errori. A Bergamo solo un pari: 0-0

Nel primo tempo meglio i bergamaschi. Papu Gomez si mangia un gol fatto. Ripresa più equilibrata tocca a Perisic sbagliare sotto porta