Domenica 20 Agosto 2017 - 20:45

Alla Roma basta una punizione di Kolarov: Atalanta ferma al palo

I ragazzi di Gasperini hanno messo in difficoltà sul ritmo i giallorossi per lunghi tratti ma di fatto non hanno quasi mai impegnato seriamente Alisson

Atalanta - Roma

 Il massimo risultato con il minimo sforzo. Alla Roma basta una punizione di Kolarov nel primo tempo per piegare un'Atalanta apparsa più in palla fisicamente ma meno concreta in zona gol.

I ragazzi di Gasperini, infatti, hanno messo in difficoltà sul ritmo i giallorossi per lunghi tratti ma di fatto non hanno quasi mai impegnato seriamente Alisson se non con un tiro nel finale di Ilicic respinto dal palo. Buona la prima per Di Francesco sulla panchina giallorossa sotto gli occhi di Totti in tribuna nella sua nuova veste da dirigente.

Bene nelle file giallorosse il portiere Alisson e Kolarov in difesa, mentre Manolas a tratti è apparso un po' troppo distratto. Il centrocampo, anche se con uno Strootman non ancora al meglio, si conferma il reparto più solido mentre in avanti a Dzeko sono mancati i rifornimenti giusti. Da rivedere il neo acquisto Defrel, è apparso comunque evidente che su quella fascia per puntare in alto serve qualcos'altro. Non c'è Leonardo Spinazzola nella formazione dell'Atalanta.

L'esterno nerazzurro, in rotta con la società per andare alla Juve, è in panchina. Gasperini al su posto schiera Gosens, panca anche per De Roon e Caldara alle prese con problemi fisici. Nella Roma, invece, Di Francesco nel suo 4-3-3 schiera Manolas e Juan Jesus coppia centrale con Fazio in panchina. In attacco il tridente è composto da Defrel, Dzeko e Perotti. Dopo 25 anni di carriera tutti con la maglia della Roma, Totti è in tribuna, elegantissimo in giacca e cravatta, al fianco del ds Monchi e del dg Mauro Baldissoni per assistere al debutto stagionale dei ragazzi di Di Francesco.

Pronti via e Atalanta subito pericolosa con un destro dal limite del Papu Gomez, tiro parato da Alisson. Azione nata da una palla persa di Manolas sulla propria trequarti. Solita partenza a razzo della squadra di Gasperini, sempre pronta ad affondare i colpi. La Roma è più attenta ma senza disdegnare quando c'è la possibilità di affacciarsi con Dzeko dalle parti di Berisha. Con il passare dei minuti cresce la squadra di Di Francesco che inizia a prendere il comando delle operazioni a centrocampo. Al 23' Roma vicinissima al gol: Bruno Peres serve in profondità Defrel che entra in area e calcia rasoterra sull'esterno della rete. La replica dell'Atalanta con un sinistro di Kurtic di poco alto prima e poi con un tentativo di Petagna in diagonale deviato in angolo da Manolas. Il gol è nell'aria e lo trova la Roma alla mezzora.

Nainggolan viene steso al limite dell'area: micidiale punizione rasoterra di Kolarov, la barriera salta e la palla si infila alle spalle di Berisha. Prima dell'intervallo, prova a rispondere l'Atalanta con una punizione del solito Gomez centrale fra le braccia di Alisson. Nessun cambio fra le due squadre nell'intervallo. L'Atalanta riparte subito aggressiva e si rende pericolosa con un destro ciabattato di Petagna parato dal portiere. Inevitabilmente la squadra di Gasperini concede spazi in difesa nei quali la Roma è brava ad inserirsi in contropiede con Perotti e Dzeko che sprecano però due facili occasioni.

Nell'Atalanta fa poi il suo esordio l'ariete scandinavo Cornelius al posto di uno spento Petagna. L'attaccante nordico va subito a battagliare in mezzo all'area con Manolas sui palloni alti. Poco dopo Gasperini si gioca anche la carta Ilicic per tentare il tutto per tutto. Il finale di gara è emozionante: l'Atalanta sfiora clamorosamente il pareggio al 42' con un destro sotto misura proprio di Ilicic che si infrange sul palo, dall'altra parte in pieno recupero l'altro neo entrato El Shaarawy in contropiede cerca di mettere in mezzo per Dzeko, anticipato in uscita bassa da Berisha. E' l'ultima emozione della partita, la Roma porta a casa tre punti preziosi su un campo ostico come quello di Bergamo e tiene il passo di Juve e Napoli.

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inter - Atalanta

Serie A, doppio Icardi affonda l'Atalanta: Inter a -2 dal Napoli

Un successo che consente ai milanesi di restare nella scia della capolista scavalcando la Juventus al secondo posto

Roma - Lazio

Roma-Lazio, le pagelle: Nainggolan condottiero, Immobile leone

Perotti il migliore nei giallorossi, prestazione sufficiente per Parolo

Roma - Lazio

Serie A, Roma vince il derby e si siede al tavolo delle pretendenti allo scudetto

A segno Perotti e Nainggolan, non basta Immobile. E la squadra di Di Francesco si siede al tavolo delle pretendenti allo scudetto

AS Roma, Eusebio Di Francesco in conferenza stampa

Roma pronta per il derby con la Lazio. Di Francesco: "Non c'è favorita"

L'appuntamento più sentito dell'anno, non solo per la supremazia nella Capitale