Lunedì 14 Dicembre 2015 - 22:15

Serena Williams sportiva del 2015 per Sports Illustrated

La tennista ha sfiorato quest'anno il Grande Slam, vincendo tre delle quattro prove e vedendo sfumare il sogno a New York contro l'azzurra Roberta Vinci

Serena Williams esulta

Serena Williams è stata nominata sportivo dell'anno dalla prestigiosa rivista americana Sports Illustrated. La 34enne numero 1 del tennis mondiale ha sfiorato quest'anno il Grande Slam, vincendo tre delle quattro prove e vedendo sfumare il sogno a New York contro l'azzurra Roberta Vinci. "Serena non è solo la più grande giocatrice di tennis della sua generazione, ma di tutti i tempi, e uno degli atleti più dominanti", ha detto il Group Editor di Sports Illustrated (SI) Paul Fichtenbaum. "Quest'anno è stato spettacolare", ha commentato la Williams in una dichiarazione.

 

La tennista statunitense è la prima donna a essere riconosciuta come sportivo dell'anno da Mary Decker nel 1983. Williams si unisce a una serie di leggende dello sport che hanno ottenuto questo ricinoscimento, tra questi Muhammad Ali (1974), Arthur Ashe (1992), LeBron James (2012), Michael Jordan (1991), Billie Jean King (1972), Joe Montana (1990) e Jack Nicklaus (1978).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Lombardia 2017 - Bergamo - Como - 247 km

Ciclismo, calcio, volley: ecco la tv sportiva su Lapresse.it

Dalla Ciclismo Cup, al Futsal e ai tornei giovanili di calcio. Dal beach volley al pugilato alla Mtb. Con PmgSport, un palinsesto online per chi ama lo sport

Pyeongchang 2018, atleti russi ricorrono al Tas contro l'esclusione dai Giochi

Ieri il provvedimento del Cio dopo il coinvolgimento del Paese nello scandalo doping. Wada: "Decisione consapevole"

Scandalo doping, Russia esclusa da Pyeongchang 2018

Ma alcuni atleti potranno gareggiare ugualmente sotto la bandiera olimpica

Diritti tv, MP & Silva: "Mai avuto rapporti 'riservati' con Galliani"

Il gruppo in una nota: "Ogni riferimento alla MP & Silva apparso sulla stampa è erroneo"