Lunedì 23 Ottobre 2017 - 20:30

Serena Vestrucci con "Trucco" vince il Premio Cairo 2017

La mostra a ingresso gratuito da martedì 24 ottobre al 1° novembre a Palazzo Reale a Milano

Serena Vestrucci vince il 18° PREMIO CAIRO con la sua opera “Trucco”.  L’opera è stata giudicata la migliore con questa motivazione: “Se l’attitudine dell’arte è anche l’artificio e il mostrarsi, e il suo rinnovamento avviene attraverso materiali e strumenti inusuali, l’opera ‘Trucco’, 2017 (ombretti su tela), realizza efficacemente tale attitudine, trattando il quadro come la pelle di un corpo, facendo dell’opera non una rappresentazione, ma un’apparizione”. Vestrucci è nata a Milano nel 1986. La sua opera ha vinto il premio di 25.000 euro e la copertina del mensile Arte di gennaio.

Sei personalità di rilievo del mondo dell’arte contemporanea italiana - Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino,  Gabriella Belli, direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia, Bruno Corà, storico e critico d’arte, Presidente della Fondazione Palazzo Albizzini – Collezione Burri di Città di Castello, Claudia Dwek, Chairman Contemporary Art Europe, Deputy-Chairman di Sotheby's Europe e Chairman di Sotheby's Italia, Gianfranco Maraniello direttore del MART di Rovereto e Andrea Viliani, Direttore del MADRE di Napoli - si sono riunite nella prestigiosa sede di Palazzo Reale a Milano e hanno giudicato le opere inedite realizzate dai 20 artisti under 40, selezionati come i migliori rappresentanti della scena artistica italiana dalla rivista ARTE, leader di settore in Italia diretta da Michele Bonuomo.

I nomi degli artisti di questa edizione: Dimitri Agnello, Meris Angioletti, Ludovico Bomben, Giuseppe Buffoli, Tiziano Doria, El Gato Chimney, Christian Fogarolli, Monica Mazzone, Matteo Negri, Maria Teresa Ortoleva, Ettore Pinelli, Michael Rotondi, Matteo Rubbi, Manuel Scano Larrazábal, Caterina Erica Shanta, Pietro Spirito, Kristian Sturi, Patrick Tabarelli, Serena Vestrucci e Giulio Zanet.

Il PREMIO CAIRO nasce nel 2000 dalla volontà dell’editore Urbano Cairo per sostenere gli artisti emergenti e offrire un vero e proprio trampolino di lancio per i loro progetti. In 17 edizioni il Premio ha dato una concreta opportunità ai giovani di consolidarsi nel mondo dell’arte contemporanea a livello nazionale e internazionale: 41 dei 327 artisti che hanno partecipato in questi anni al premio sono stati invitati ad esporre alla Biennale di Venezia.

Grazie alla collaborazione tra il Comune di Milano – Cultura e Cairo Editore, anche quest’anno Palazzo Reale accoglierà l’esposizione dei lavori inediti realizzati dai 20 artisti Under 40 della 18a edizione del PREMIO CAIRO. La mostra a ingresso gratuito, in programma da martedì 24 ottobre a mercoledì 1° novembre, sarà visitabile nei seguenti orari: lunedì 14:30-19:30; martedì, mercoledì, venerdì, domenica 9:30-19:30; giovedì e sabato 9:30-22:30.                              

Le prestigiose sale di Palazzo Reale accoglieranno inoltre le opere dei vincitori delle edizioni precedenti: Luca Pignatelli (2000), Bernardo Siciliano (2001), Federico Guida (2002), Matteo Bergamasco (2003), Andrea Chiesi (2004), Valentina D’Amaro (2005), Chris Gilmour (2006), Fausto Gilberti (2007), Alice Cattaneo (2008), Pietro Ruffo (2009), Masbedo (2010), Giovanni Ozzola (2011), Loredana Di Lillo (2012), Laura Pugno (2013), Fabio Viale (2014), Alessandro Piangiamore (2015), Paolo Bini (2016).

A Palazzo Reale saranno anche presenti i lavori dei 40 finalisti del Premio Arte, la manifestazione riservata agli artisti e agli studenti delle accademie e delle scuole d'arte che non hanno esposto in mostre personali di rilievo. Nato nel 1984 con appuntamenti biennali, dal 2000 il Premio Arte diventa annuale in concomitanza con la nascita del Premio Cairo. Negli ultimi 5 anni sono stati circa duemila per edizione i partecipanti al Premio Arte che è diviso in quattro categorie: pittura, scultura, fotografia e grafica/computer grafica. Ai vincitori, uno per categoria, viene assegnata una targa d’oro e quattro borse di studio di mille euro ciascuna vengono consegnate agli studenti delle accademie e delle scuole a indirizzo artistico.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Festival Internazionale delle Letterature

Morto lo scrittore premio Nobel V.S. Naipaul: aveva 85 anni

Scrisse oltre 30 libri, molti incentrati sui traumi del cambiamento post-coloniale. L'Academy: "Era un circumnavigatore letterario dalla voce inimitabile"

Gallavotti vince premio Henri Poincaré per fisica matematica

È il primo italiano ad aver ricevuto il riconoscimento

"The Peanuts Movie", (2015)

Peanuts, 50 anni fa Snoopy accoglieva Franklin: primo personaggio nero del fumetto

L'idea di creare il nuovo personaggio fu di Harriet Glickman, un'istitutrice di Los Angeles che voleva promuovere le relazioni interetniche

20 MAY 2008, ROME, ARGENTINA THEATRE: FIRST DAY OF LITERATURES FESTIVAL.

Premio Strega, vince la Janeczek con la storia di Gerda Taro

Dopo 15 anni il riconoscimento tocca a una donna che ha raccontato la storia della grande fotografa morta a soli 26 anni durante la Guerra civile spagnola