Giovedì 15 Giugno 2017 - 08:30

'Scossa 5.1 a Macerata'. Ma è un errore tecnico dell'Ingv

Associato a un sisma nelle Marche un evento riferito alle Filippine

'Scossa 5.1 a Macerata'. Ma è un errore tecnico dell'Ingv

Una scossa fantasma spaventa nuovamente l'Italia. In realtà non c'è stato nessun sisma all'alba nel Maceratese, si è invece trattato di un errore tecnico dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

A spiegare l'accaduto è lo stesso Ingv: "Alle 5:17, ora italiana, di questa mattina (15 giugno 2017) è avvenuto un evento sismico di Ml 1.6 con epicentro nei pressi di Pieve Torina (MC). A causa di un problema tecnico è stata erroneamente associata a tale evento una magnitudo Mb 5.1 di un terremoto avvenuto nelle Filippine, con pubblicazione sulla lista terremoti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Il problema è stato prontamente corretto. Ci scusiamo per l'inconveniente".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, pietra d'inciampo danneggiata da vandali

Shoah, sfregiata pietra d'inciampo a Milano. Sala: "Non ci piegheremo"

Deturpata con un oggetto metallico la targa dedicata a Angelo Fiocchi

Udienza per Fabrizio Corona su sequestro soldi e casa

Corona, pm ai giudici: "Ridategli 1,8 milioni, ma non la casa"

L'avvocato dell'ex re dei paparazzi: "Si è comportato da sciamannato ma non è un delinquente"

Pericolo valanghe in Alta Val Venosta: evacuato un hotel

Situazione critica nella provincia di Bolzano, allerta di grado 5