Venerdì 18 Marzo 2016 - 08:15

Sciopero, venerdì di passione per trasporti: metro chiusa Roma

Disagi per lo stop di metro, bus, treni e aerei in tutte le città italiane

Scioperi, venerdì di passione per i trasporti

Ennesimo venerdì di passione per il trasporto pubblico. I sindacati Cub, Si-Cobas, Usi-Ait e Sbmè hanno dichiarato sciopero generale di tutti i servizi, dagli uffici comunali alle scuole, dagli ospedali ai vigili urbani, fino ai tribunali. La protesta indetta dai sindacati per l'intera giornata è "contro la guerra e la politica economica e sociale del governo". Le difficoltà maggiori si aspettano nel trasporto pubblico locale (tpl). Lo sciopero del tpl è articolato nell'arco delle 24 ore in tutte le città, a eccezione di Roma, dove il prefetto ha limitato dalle 8.30 alle 12.30 la sospensione del lavoro per evitare il rischio di gravi ripercussioni sul sistema di mobilità, considerato che doveva esserci anche la protesta dei taxi, poi rientrata.

A Roma i varchi diurni della Ztl saranno aperti: l'accesso sarà libero alla Ztl centrale dalle 6.30 alle 18 e alla Ztl Trastevere dalle 6.30 alle 10. A Milano lo sciopero interesserà le linee di superficie dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio e, per quanto riguarda le metropolitane, dalle 18 al termine del servizio. A Napoli, i maggiori problemi ci saranno sulle linee gestite da Eav: la Circumvesuviana, la Cumana e la Circumflegrea. I problemi saranno soprattutto dalle 17.40 alle 21.40.

Lo sciopero del personale ferroviario indetto da Cub Trasporti e Sgb è scattato ieri sera alle 21 e si protrarrà fino alle 21 di questa sera: le Frecce dell'alta velocità circoleranno regolarmente, in ambito regionale Trenitalia sarà impegnata a offrire "un adeguato livello di servizio anche al di fuori della fascia oraria di maggiore frequentazione", mentre potrebbero essere cancellati o limitati alcuni treni Intercity e alcuni convogli regionali che non rientrano tra quelli garantiti. Garantito invece il collegamento fra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino, con il treno Leonardo Express o con autobus sostitutivi.

Nei cieli, si fermeranno dalle 10 alle 14 i dipendenti di British Airways che operano negli scali aeroportuali italiani per lo sciopero indetto unitariamente da Filt, Fit, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo. Nella stessa fascia oraria incroceranno le braccia anche i lavoratori di Mistral Air.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

IL PRELIEVO AL BANCOMAT

La crisi spaventa: il denaro non circola, 38 miliardi di riserve in più

I cittadini accumulano per timore di nuove tasse, le imprese non investono perché non hanno fiducia nel futuro

Belgio, insetti da mangiare

Insetti a tavola dal 1 gennaio, più di 1 italiano su 2 è contrario

La maggior parte dei nuovi prodotti proviene da Paesi come la Cina o la Thailandia da anni ai vertici delle classifiche per numero di allarmi alimentari

Maltempo ponte della Liberazione - Nebbia al Passo del Tonale

Nuvole e temperature in calo: il meteo del 21 e del 22 ottobre

Le previsioni per sabato e domenica: il freddo inizia ad arrivare

A customer walks out of a KFC restaurant in Shanghai

Kfc e la lotta alla fame: dona il pollo fritto ai poveri

Il fast food, in collaborazione col Banco Aliminetare, è il primo a non buttare le eccedenze