Martedì 27 Dicembre 2016 - 12:45

Sci, a Semmering Shiffrin guida gigante: 2/a Moelgg e 3/a Bassino

Fuori nella prima manche Sofia Goggia, Federica Brignone e Nadia Fanchini

Sci, CdM: Shiffrin guida gigante Semmering, 2/a Moelgg e 3/a Bassino

L'Italia perde Sofia Goggia, Federica Brignone e Nadia Fanchini nella prima manche del gigante femminile di Semmering (recupero di quello cancellato a Courchevel settimana scorsa) ma piazza comunque due atlete ai primi tre posti della classifica provvisoria. Manuela Moelgg e Marta Bassino occupano infatti la seconda e terza posizione con un distacco di 27 e 49 centesimi dalla leader Mikaela Shiffrin, che ha concluso la manche condizionata da qualche folata di vento con il tempo di 59"91. "Sono partita abbastanza contratta - ha spiegato la veterana di San Vigilio di Marebbe - poi mi sono sciolta lungo il percorso e alla fine mi sono sentita proprio bene". Fuori invece Goggia, che ha saltato l'ultima porta quando aveva un intermedio da primissime posizioni. "E' stato un mio errore - spiega la bergamasca - sono entrata troppo diretta sulla penultima porta e sono stata sbalzata verso l'esterno". Sfortunata pure Brignone, scivolata in una curva verso sinistra (così come Fanchini) dopo una prima parte convincente: "E' un periodo che gira storta, ma voglio essere ottimista e pensare positivo, fortunatamente mercoledì avremo già un'altra possiiblità". Per la seconda manche delle ore 13 (tracciata da Gianluca Rulfi) si sono qualificate anche Irene Curtoni (undicesima a 1"19), Elena Curtoni  (diciassettesima a 1"36) e Francesca Marsaglia (ventisettesima a 1"88). Appena fuori dalle trenta Laura Pirovano.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sci, discesa libera di Coppa del Mondo a Bad Kleinkirchheim

Festa Brignone: "Noi discesiste felici su quel podio. Ma ai Giochi sarà questione di testa"

Intervista a LaPresse dopo il trionfo austriaco con Goggia e Fanchini. "Sicurezza? L'unica certezza è che siamo in forma. Poi, ogni gara è una storia a sé"

Short track, sci e fondo: l'Italia sorride guardando ai Giochi

Un weekend indimenticabile per gli azzurri degli sport invernali. E ora la strada che porta a Pyeongchang appare tutta in discesa

(SP)RUSSIA-MOSCOW-ISU WORLD SHORT TRACK SPEED SKATING CHAMPIONSHIPS 2015

Short Track: superArianna Fontana: doppio oro agli europei

La portabandiera azzurra conquista la vittoria nei 1000 e, subito dopo, nell'overall davanti a Martina Valcepina: due ori e due argenti a testa

Germania, gara maschile di 1,2 km di sprint della Coppa del mondo FIS a Dresda

Ancora Pellegrino, con Noeckler vince la Team Sprint di Dresda

Sci di fondo, un altra vittoria azzurra dopo quella di ieri. Battute Svezia, Russia, Svizzera e Norvegia