Mercoledì 22 Giugno 2016 - 18:15

Schwazer: Non devo scusarmi, questa volta non ho fatto errori

"Non è come 4 anni fa, questa volta non ho sbagliato", afferma l'atleta

Schwazer: Non devo scusarmi, questa volta non ho fatto errori

"Non devo scusarmi, non ho fatto alcun errore". Esordisce così Alex Schwazer in conferenza a Bolzano. "Non è come 4 anni fa, questa volta non ho sbagliato - ha aggiunto - Non devo scusarmi con il mio allenatore e con chi mi è vicino".

"Sono stato informato ieri di questa positività, non posso dire tanto. E' un incubo per me, è la peggior cosa che mi poteva succedere", ha proseguito l'atleta. "Qui si va fino in fondo, probabilmente qualcuno non vuole che vada alle Olimpiadi", ha aggiunto il marciatore azzurro.

"Sto andando da un anno e mezzo da Sandro a Roma per dimostrare che il mio ritorno è pulito - ha aggiunto il campione olimpico di Pechino - C'è sempre stata una ostilità, questa volta grande, nel non farmi gareggiare a Roma. Credo ancora nella possibilità di andare a Rio, darò il 100% per chiarire".

LEGGI ANCHE Doping, l'avvocato di Schwazer: Una vicenda brutta e sporca, vogliamo la verità

Schwazer, secondo quanto rivelato dalla Gazzetta dello Sport, sarebbe stato trovato positivo a un controllo a sorpresa della Iaaf, la federazione internazionale, a gennaio probabilmente per uso di anabolizzanti. Le analisi su un campione di sangue e urina inizialmente avevano dato esito negativo, ma la Iaaf, dopo la qualificazione per Rio ottenuta l’8 maggio, avrebbe fatto un controllo mirato sugli steroidi riscontrando un'elevata quantità di anabolizzanti steroidi.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Rafael Nadal vs Alexander Zverev - Finale Tennis Internazionali BNL d'Italia 2018

Tennis, Nadal trionfa a Roma per l'ottava volta. Zverev: "Sei il più grande sulla terra"

Nadal non si imponeva al Foro Italico dal 2013 e da domani sarà nuovamente numero uno delle classifiche mondiali

Giro d'Italia 2018, tappa 15 da Tolmezzo a Sappada

Giro d'Italia, Yates trionfa in solitaria a Sappada. Froome staccato

Ottima prova di Pozzovivo quarto al traguardo e terzo in classifica. Crolla Fabio Aru

Giro d'Italia 2018, tappa 14 da San Vito al Tagliamento al Monte Zoncolan

Giro d'Italia, Froome trionfa sullo Zoncolan, Yates sempre in rosa

L’inglese scatta a 4km dall’arrivo e stacca tutti. Terzo un fantastico Dimenico Pozzovivi, quarto Lopez

Thierry Neuville, le chiavi del successo nel rally

Ecco il segreto del ventinenne pilota della Hyundai che in questa stagione è alla caccia del suo primo titolo mondiale del WRC