Martedì 09 Febbraio 2016 - 16:15

Schengen, Mattarella: Fine libera circolazione avrebbe impatto negativo

Capo dello Stato in Usa: Su Siria e Libia in Ue piena condivisione e unità comportamento

Sergio Mattarella nel corso dell'incontro con il personale dell'Ambasciata

Un passo indietro sulla libera circolazione in Europa "anche nelle abitudini mentali dei giovani che posso andare liberamente dalla Sicilia a Oslo, da Lisbona a Varsavia, potrebbe avere un impatto negativo". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,  parlando durante un colloquio con la stampa americana. "I problemi globali - ha aggiunto - non possono essere risolti chiudendosi nei confini nazionali. E' una illusione rinchiudersi nel recinto nazionale".

Sulla questione della Libia, Iraq e Siria in Europa "c'è piena condivisione, una consultazione continua e unità di comportamento". Secondo il capo dello Stato infatti  "tra i paesi più impegnati ci sono Italia, Francia, Spagna,  Germania e Gran Bretagna".

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Consultazioni del Presidente incaricato Roberto Fico

Consultazioni, delegazione Pd da Fico. Martina: "Se M5S chiude con la Lega pronti a valutare"

Parziale apertura dei dem dopo il colloquio, ma la linea definitiva da tenere si deciderà in direzione

Il Presidente Mattarella riceve Roberto Fico nell'ambito delle Consultazioni

Pd diviso sul dialogo col Movimento 5 stelle. Marcucci: "Dura, ma possibili sorprese"

Franceschini: "Stop a pregiudizi, non possiamo dire sempre no". Salvini duro: "Farò di tutto per evitare dem al governo"

Montecitorio, gli arrivi alla seduta inaugurale della nuova Camera della diciottesima legislatura

Di Maria (Pd): "Sul dialogo con M5S consultiamo gli iscritti"

Parla il tesoriere del gruppo dem alla Camera. "Premessa al dialogo: chiudere con la Lega. O parlano con loro o parlano con noi"

Elezioni Regionali Molise, vince Donato Toma

Molise, chi è presidente Toma che ha riportato il centrodestra a vittoria

Ha vinto grazie alla coalizione di centrodestra che aveva all'interno ben nove partiti