Mercoledì 30 Marzo 2016 - 20:00

Sbarchi, soccorsi nel Canale di Sicilia 1361 migranti solo oggi

Otto le operazioni coordinate dalla centrale operativa della Guardia costiera di Roma

Sbarchi, soccorsi nel Canale di Sicilia 1361 migranti solo oggi

Sono complessivamente 1361 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel Canale di Sicilia, nel corso di 8 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. In particolare, Nave Dattilo CP940 della Guardia Costiera ha soccorso 3 gommoni, portando in salvo 313 migranti (227 uomini, 22 donne e 64 bambini). Nave Chimera della Marina Militare, ha tratto in salvo, da 3 gommoni, 364 migranti.

Motovedette Guardia Costiera CP 326 - CP 325 - CP 322 - CP 323 (partite da Crotone, Roccella Jonica, Pozzalo e Siracusa) in assistenza alla M/N Vento di Bora hanno tratto in salvo 331 migranti. Nave Siem Pilot del dispositivo Frontex ha recuperato 222 migranti. Nave Enterprise inserita nell'operazione Eunavformed ha tratto in salvo 131 migranti successivamente trasbordati su Nave Jacoubet del dispositivo Frontex . Infine, sono in corso le operazione di soccorso da parte delle Motovedette CP 323 e CP 325 partite da Siracusa e Pozzallo in assistenza a Nave Siem Pilot a favore di un barcone con a bordo circa 350 migranti di cui gran parte minori.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco: Santa Messa nel Giubileo dei Catechisti

Papa: Mondanità anestetizza anima, buco nero ingoia bene

Papa Francesco, in piazza San Pietro per il Giubileo dei Catechisti, ricorda che è necessario superare l''apparenza

Madre morta e figlia in ospedale

Milano, 82enne trovata morta in casa, figlia in ospedale

Trovate dalla badante, la figlia è intossicata da barbiturici. Ipotesi di un omicidio e tentato suicidio

Terremoto, messa per vittime. Renzi: Non aspettiamo altro sisma

Terremoto, messa per vittime. Renzi: Non aspettiamo altro sisma

Il premier assicura: "Amatrice la ricostruiremo più bella, la ricostruiremo lì"

Papa Francesco

Papa a famiglie vittime Nizza: Amore per disarmare l'odio

Bergoglio ha voluto esprimere compassione e affetto ai familiari dell'attentato del 14 luglio scorso