Sabato 22 Luglio 2017 - 08:30

Sassi contro il cantiere Tav. La polizia usa idranti

Riprese, nella notte, le "passeggiate" No Tav di protesta contro il sito per la costruzione della linea Torino-Lione

Manifestazione No Tav a Bussoleno

Nuove proteste del movimento No Tav in Val di Susa. Ieri notte un'ottantina di attivisti ha lanciato sassi contro il cantiere di Chiomonte e hanno acceso un fuoco a ridosso della zona rossa. I manifestanti sono stati allontanati dalle forze dell'ordine con gli idranti. Sul sito del movimento si parla anche di lacrimogeni. I No Tav hanno poi fatto ritorno al campeggio di Venaus, da dove questa sera è prevista un'altra "passeggiata" verso il cantiere della valle Clarea.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Torino, spara alla testa a una donna e poi si uccide

Torino, spara alla testa a una donna e poi si uccide in strada

Secondo le prime ricostruzioni il movente è sentimentale

Valsusa, è uscito dal coma Matteo, il ragazzo travolto dal furgone a Condove

Valsusa, è uscito dal coma il motociclista travolto dal furgone

Nell'incidente morì la sua giovane fidanzata Elisa Ferrero. Il conducente è in carcere con l'accusa di omicidio volontario

'Sei fidanzata con un africano': negoziante rifiuta lavoro a ragazza - Foto tratta dal profilo Facebook della giovane

'Sei fidanzata con un africano': negoziante rifiuta lavoro a ragazza

Dopo il caso di Paolo a Cervia, un nuovo triste episodio a Torino

Torino, evasi due giovani detenuti: non rientrano dopo permesso

Torino, evasi due giovani detenuti: non rientrano dopo permesso

Si tratta di un colombiano di 19 anni e un tunisino di 18 anni