Giovedì 10 Novembre 2016 - 13:15

Sassari, brucia viva la moglie perché voleva separarsi

L'uomo, un pensionato di 69 anni, ha chiamato la polizia

Sassari, brucia viva la moglie perché voleva separarsi poi confessa

Ha confessato l'omicidio l'uomo che ieri sera ha bruciato viva la moglie 64enne. E' successo a Sassari: l'uomo, un pensionato di 69 anni, intorno alle 21.30 ha chiamato la polizia per dare notizia di un omicidio. Quando gli agenti sono arrivati a casa dell'uomo, in regione Trunconi, hanno trovato la donna carbonizzata a terra nel cortile dell'abitazione. Accanto al corpo senza vita c'era il marito, che senza fare resistenza ha detto ai poliziotti di essere stato l'autore dell'omicidio. Dalla ricostruzione dei fatti, è stato accertato che i due stessero litigando e la vittima volesse chiedere la separazione. La donna è stata colpita dal marito, poi è stata cosparsa di benzina e data alle fiamme. L'uomo, interrogato in caserma durante la notte, ha confessato ed è stato portato in carcere.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Raduno anti Lega a Pontida: sul palco gli artisti di 'Terroni Uniti' - Foto tratta dalla pagina Fb dei 99 Posse

Raduno antirazzista a Pontida: sul palco gli artisti di 'Terroni Uniti'

I 99 Posse: "Portiamo in giro una realtà fatta di solidarietà e conoscenza delle sofferenze"

Earth Day, il mondo si mobilita in difesa di scienza e pianeta

Earth Day, il mondo si mobilita in difesa di scienza e pianeta

Dal Papa al ministro Martina, in tanti celebrano la giornata dedicata alla salvaguardia della Terra

Genova, palazzo a fuoco: genitori e bimbo si lanciano da finestra

Genova, palazzo in fiamme: bimbo in morte cerebrale

La famiglia si era lanciata dalla finestra per cercare di salvarsi

Treviso, l'Ordine radia medico antivaccini per il suo 'comportamento non etico'

Treviso, l'Ordine radia medico antivaccini

Obiettivo del provvedimento disciplinare è Roberto Gava