Domenica 18 Dicembre 2016 - 19:45

Sarri: Mertens straordinario, Napoli deve crescere in mentalità

"La squadra lo facilita con il gioco che sta esprimendo"

Sarri: Mertens straordinario, Napoli deve crescere in mentalità

 "Mertens è un giocatore straordinario, ma è la squadra che lo facilita con il gioco che sta esprimendo. Anche se dal punto di vista della mentalità dobbiamo crescere: doveva essere una partita stra chiusa e invece non lo è stata. Abbiamo preso gol su tre stupidaggini, leggerezze che non dobbiamo assolutamente commettere". Così il tecnico del Napoli Maurizio Sarri ha commentato ai microfoni di Premium Sport la vittoria ottenuta contro il Torino (5-3). "Dal punto di vista qualitativo, però, è stata una prestazione di altissimo livello. Io ora non penso a Madrid, sono preoccupato per Firenze: se pensiamo adesso alla Champions commettiamo un grande errore - ha proseguito - Dobbiamo continuare a giocare su questi livelli, migliorando in mentalità e non dando per acquisito alcun risultato, finché la partita non sarà finita. Del Real Madrid non stiamo nemmeno guardando le partite, è troppo presto: ora dobbiamo pensare a limare le nostre superficialità".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Audi Cup, il Napoli batte 2-0 il Bayern Monaco

Audi Cup, il Napoli batte 2-0 il Bayern Monaco

Continua il periodo nero nelle amichevoli estive della formazione di Ancelotti

Roma, Mario Rui al Napoli: operazione da 9,25 milioni più bonus

Roma, Mario Rui al Napoli: operazione da 9,25 milioni più bonus

Il portoghese era arrivato in giallorosso nell'estate del 2016 collezionando 9 presenze

Maradona: Mi sono sentito cittadino di Napoli dal primo giorno

Maradona: Io cittadino di Napoli fin dal primo giorno

Domani il 'Pibe' verrà insignito della cittadinanza onoraria dal sindaco De Magistris

Napoli, De Laurentiis: Sarri ha contratto, con noi altri 3 anni

Napoli, De Laurentiis: Sarri ha un contratto, con noi altri 3 anni

"Mario Rui? Adesso vedremo, siamo appena agli inizi. Il mercato ancora non si è aperto"